Oggi, nel 1996, Apple acquisiva NeXT

Next logo

Oggi, quindici anni fa, era il primo giorno di lavoro di Steve Jobs come dipendente Apple dopo che la stessa azienda l'aveva licenziato circa dieci anni prima. Apple Computers acquisisce NeXT Inc. per 400 milioni di dollari per cercare di salvarsi dalla bancarotta e rinnovare il proprio Mac OS con la piattaforma NeXTStep.

Le parole dell'allora CEO di Apple, Gilbert F. Amelio, nel comunicato ufficiale dell'azienda:

L'acquisizione di NeXT è l'inizio di un nuovo capitolo nella storia di Apple e rappresenta una pietra miliare nella nostra trasformazione in società per azioni. Oggi Apple ridà il benvenuto al suo visionario con più talento Steve Jobs, un uomo che può ispirare una nuova generazione di clienti e sviluppatori di software e dimostra come Apple rimanga nell'industria grazie all'innovazione ed entusiasmo.
Oggi Apple ritorna come un giocatore attivo nel circuito e cuore dell'industria, dove la nostra tecnologia può ancora una volta definire standard per innovazione ed eccellenza.

Parole che abbiamo sentito più volte durante questi anni. Per la cronaca, Steve Jobs rientrò ufficialmente come consulente nel 1997 e divenne amministratore delegato di Apple nel 2000, sostituendo progressivamente i vertici aziendali con i membri di NeXT.

Via | TUAW

  • shares
  • Mail
30 commenti Aggiorna
Ordina: