Apple compra 36.000 acri di foresta: ecco perché

Apple ha comprato 36.000 acri di foresta, con l'obiettivo di rendere ancora più sostenibile la sua produzione di carta.

foresta-maine-apple

Che cosa se ne farà Apple dei 36.000 acri di foresta acquistati insieme al Conservation Fund? Pensandoci un attimo non è così difficile indovinare: l'azienda di Cupertino ha infatti effettuato l'investimento per muovere ulteriori passi verso l'ecosostenibilità delle sue operazioni, riguardanti nel caso specifico l'uso di carta e cartone.

Gli alberi presenti nel territorio diviso tra Maine e Carolina del Nord diventeranno infatti parte del ciclo chiuso con cui Apple produrrà il materiale cartaceo presente all'interno delle sue confezioni, realizzato con l'uso delle piante lì presenti.

Su Medium, il VP of Environmental Initiatives di Apple Lisa Jackson ha spiegato la nuova collaborazione insieme a Larry Selzer del Conversation Fund, anticipando benefici per entrambi i soggetti coinvolti:

"Apple è impegnata a ridurre a zero l'impatto usando la carta più efficientemente, aumentando l'uso di carta riciclata, producendo carta in modo sostenibile e conservando acri di foreste intorno al mondo equivalenti alla percentuale di carta non riciclata. Il Conservation Fund è impegnato a identificare e conservare questi acri negli USA."

Proprio in queste ore, Tim Cook è rientrato nella classifica delle 100 persone più influenti secondo TIME, anche grazie all'impegno di Apple in campo ecologico.

Via | Bgr.com
Foto | Flickr

  • shares
  • +1
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: