Esplosione in una fabbrica Pegatron: ritardi per iPad 3?


La produzione di iPad 2 ed iPad 3 potrebbe risultare momentaneamente compromessa a causa dell'esplosione avvenuta in una fabbrica della Pegatron ancora da aprire. Nell'incidente, sfortunatamente, sono rimasti feriti decine di dipendenti della società.

A riportare la notizia è Reuters, secondo cui l'esplosione non avrebbe causato a sua volta un incendio; tuttavia 61 persone sarebbero rimaste ferite, e di queste 23 sono state ricoverate in ospedale a causa delle condizioni più gravi. Intervistato, il responsabile finanziario di Pegatron Charles Lin told ha affermato:

La fabbrica non aveva ancora iniziato ad operare. Parte della struttura è ancora in stato di ispezione pre-operativa, e parte è in test di produzione.

Secondo il quotidiano cinese Yi Cai Daily, l'impianto in questione avrebbe dovuto occuparsi della produzione dei pannelli posteriore dedicati al tablet di Cupertino e ciò significa che si potrebbe registrare qualche scossone nell'approvvigionamento della componentistica. Per ora è tutto congelato in attesa che le autorità cinesi effettuino un'indagine conoscitiva sulle origini del disastro e rilascino eventualmente l'autorizzazione alla riapertura. Si tratta della seconda esplosione tra i fornitori della mela; l'altra, avvenuta in un impianto Foxconn a maggio,aveva causato la morte di almeno due persone e ne aveva ferite 16.

  • shares
  • Mail
24 commenti Aggiorna
Ordina: