Mappe Apple, 2 utili novità per chi viaggia spesso

Due piccole novità rendono le Mappe Apple un po' più utili per chi viaggia spesso o deve programmare le vacanze. Ecco di cosa si tratta.

booking_tripadvisor_mappe_apple


Fin dal giorno del loro debutto, nel 2012 con iOS 6, le Mappe Apple si sono sempre basate sulle recensioni di Yelp per le informazioni sulle attività commerciali e per i commenti degli utenti sui POI (Point of Interest, Punti di Interesse); un servizio valido ma certamente non all'altezza di altri, soprattutto fuori dagli Stati Uniti. Ma ora la musica è cambiata, con due belle novità.

Booking e Tripadvisor

Apple ha finalmente abbracciato le recensioni e le immagini di Booking.com e Tripadvisor, fondamentali per programmare qualunque viaggio all'estero e non solo. Non è chiaro con quale criterio si sia determinato di assegnare l'uno o l'altro servizio a hotel e strutture pubbliche, ma dai nostri test sembra sussistere una certa predilezione per Booking.com, laddove negli USA Yelp resti comunque più diffuso.

Curiosamente, la pagina ufficiale dei riconoscimenti delle Mappe Apple non menziona né Booking.com né Tripadvisor, ma è chiaro che dovrà essere presto aggiornata.

È dal 2011 che le Mappe Apple lavora al miglioramento costante della sua cartografia, dopo il lancio burrascoso ribattezzato da molti MapGate. Da allora sono state messe in atto decine e decine di nuove assunzioni ed è stato chiesto perfino l'aiuto dei dipendenti Apple Store, e le cose sono molto migliorate a livello complessivo, anche se c'è poco da fare: per il momento, Google Maps è ancora re incontrastato per utilità e ricchezza di risultati.

  • shares
  • +1
  • Mail