Apple Watch 2: nuovi materiali, prezzi e sensori [Gallery]

La prossima generazione di Apple Watch integrerà sicuramente più sensori e più materiali. Ve lo mostriamo in una spettacolare Gallery.ma i

La prossima generazione di Apple Watch integrerà sicuramente più sensori e più materiali. Ve lo mostriamo in una spettacolare Gallery.

apple-watch-2


Lo sappiamo. Sicuramente è prematuro parlare di Apple Watch 2 o 3 adesso che la prima generazione deve ancora fare capolino nei negozi del paese, ma i fan, si sa, sono impazienti ed esigenti. E così, su Web sono comparsi alcuni rendering che mostrano l'aspetto, le funzionalità e i nuovi materiali potenzialmente in arrivo con gli orologi Apple dell'anno prossimo. E non mancano le sorprese.

Nuovi Materiali

Stando a quel che riportava tempo addietro il Wall Street Journal, Apple sta sperimentando per lo meno casse in platino per Apple Watch, ma nulla vieta che tentativi simili siano in corso anche con titanio, ceramica, oro bianco o perfino Liquidmetal. Un'alternativa a basso costo potrebbe essere rappresentata dal policarbonato, il materiale usato nei vecchi MacBook bianchi, magari con finitura simile ai cinturini entry-level in fluoroelastomero dedicati allo Sport Edition.

Nuovi Prezzi

Nuovi materiali aprono la strada a nuovi prezzi per raggiungere un pubblico più ampio. Gli eventuali modelli in policarbonato potrebbero abbattere i costi ed essere commercializzati a prezzi più bassi rispetto ai 349$ dell'entry level attuale. La variante in platino invece potrebbe allettare gli appassionati di lusso che tuttavia non vogliono o non possono permettersi l'oro.

Nuovi Accessori

Come avvenuto con iPhone, Apple potrebbe decidere di aprire le porte ai produttori di terze parti col programma MFi, consentendo loro di creare cinturini e altri accessori dedicati all'orologio. Al momento, infatti, l'unico modo per attaccare cinturini diversi è usando un adattatore che decine di startup si stanno accalcando a lanciare in parallelo. Ma c'è da scommettere che presto assisteremo ad una invasione di cinturini cinesi a basso costo, come è per le cover degli smartphone.

Nuovi Sensori

Con la prossima generazione di Apple Watch, è lecito aspettarsi inediti sensori, tipo il misuratore di ossigenazione del sangue o chissà quale altra diavoleria non invasiva per il monitoraggio smart della salute. Si potrebbe infilare sensori perfino nei cinturini, arrivando così a tenere d'occhio ad esempio i valori pressori, la glicemia e molto altro ancora.

Inoltre, sebbene un orologio non si presti molto alla fotografia, potrebbe risultare invece molto comodo per una videoconferenza al volo. Ecco perché, nei rendering, troverete un puntino verde sulla sommità del display, ad indicare una chiamata FaceTime in corso.

Infine, aspettatevi finalmente la piena maturità delle app per Apple Watch; ad oggi, sono molto limitate e di fatto ogni loro funzionalità viene generata in tempo reale dall'iPhone a cui Apple Watch è collegato. Ma nel corso dei mesi arriveranno app native, lo ha promesso Apple. Ecco perché siamo convinti che nel 2016 si inizierà a toccare con mano le potenzialità del gingillo.

L'unico elemento che non ci è piaciuto di questi rendering è lo spessore del dispositivo: danno per scontato che il design di Apple Watch resterà così goffo e voluminoso. Noialtri, invece, speriamo che a Ive riesca il miracolo di ridurre queste proporzioni.

Trovate la Gallery con gli screenshot più interessanti qui di seguito. Buona visione.

Leggi le 10 cose che Apple Watch non può fare

  • shares
  • +1
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: