Force Touch Trackpad, un update di iMovie ne mostra le potenzialità

Un aggiornamento di iMovie mostra come migliorerà l'esperienza utente su Mac grazie al nuovo Force Touch Trackpad.

force_trackpad_macbook


Lo scorso 9 marzo, Apple ha aggiornato iMovie con un piccolo update di routine che aggiungeva l'integrazione con Foto per OS X, il successore di iPhoto; niente di rivoluzionario, tant'è che non ne abbiamo neppure parlato su queste pagine. Ma ora si scopre che sotto al cofano di bit in realtà si nascondeva una chicca passata inosservata fino ad oggi: la nuova versione dell'app supporta anche i Clic Prolungati del Force Touch Trackpad.

Alle 15 funzionalità del Clic Prolungato occorre aggiungerne una sedicesima, descritta anche in un documento di supporto Apple pubblicato poche ore fa. Si tratta di una piccola miglioria che però rivela potenzialità davvero molto interessanti:

Quando trascini un videoclip alla sua massima lunghezza, otterrai un feedback che ti fa sapere di aver raggiunto la fine della clip. Se aggiungi un titolo, avvertirai un feedback quando entra in posizione all'inizio o alla fine del clip. E un feedback leggero verrà fornito anche con le guide di allineamento che appaiono nel Visore, ogni volta che tagli le clip.

Il Force Touch Trackpad, in altre parole, vi darà la sensazione che gli elementi si serrino fisicamente nelle posizioni desiderate, il tutto grazie agli elementi vibranti posti sotto la superficie di vetro del dispositivo di input.

Force Touch, ecco come fa Apple a simulare il clic del Trackpad

Sembra una sciocchezza, ma nelle mani di Apple certe finezze estetiche si trasformano spesso in sostanza, ed ecco perché in prospettiva risultano molto interessanti. L'interfaccia del Mac esce fuori dai confini del virtuale e si affaccia timidamente nel mondo reale, con una risposta che per la prima volta possiamo vedere cogli occhi e sentire con le dita. Quasi fosse viva, tanto per capirci.

  • shares
  • Mail