AndroidWear, un hack per rispondere alle telefonate su iPhone

Un hacker è riuscito a far funzionare un Moto 360 con iPhone. E a rispondere alle chiamate.

moto360_iphone

Gli smanettoni del Web erano giù riusciti a far arrivare le Notifiche di iPhone su un orologio AndroidWear; ora, con un trucco analogo, sono riusciti a portare sul telefono Apple anche le comuni telefonate.

Arriverà il giorno in cui gli smartwatch Android funzioneranno in tandem con iPhone; lo sappiamo perché è noto che Google stia lavorando a questo progetto; ma per ora ci dobbiamo accontentare di qualche esperimento da baraccone. Ed è veramente strano -ma affascinante- vedere assieme un Moto 360 che funziona in simbiosi con un iPhone, ma tant'è.

Il trucco consiste nell'uso delle API Apple Notification Center Service (ANCS), le stesse utilizzate dal Pebble e impiegate per portare le notifiche iPhone su Android Wear; dal punto di vista dell'utente, è sufficiente installare un'app APK sull'orologio perché notifiche e chiamate prendano a fluire dopo il pairing.

Purtroppo il supporto è ancora molto acerbo, ma sicuramente si tratta di una piccola pietra miliare. Grazie ad hack come questi, insomma, e grazie al lavoro di Mountain View nell'ombra, presto potremo possedere smartwatch diversi da Apple Watch e utilizzare i più economici (e gradevoli, se chiedete a noi) Moto 360 o LG G Watch R per rispondere alle chiamate, ascoltare la musica e ottenere indicazioni stradali.

Qui di seguito trovate il video che mostra il piccolo miracolo in funzione. Buona visione.

  • shares
  • Mail