Android Wear per iPhone e iPad, Google lavora all'integrazione con iOS

A quanto pare Apple Watch non sarà l'unico smartwatch per iPhone. Google sta preparandosi allo scontro frontale.

androidwear_iphone


Sapevamo che Google non aveva la minima intenzione di lasciare ad Apple l'esclusiva degli smartwatch su iOS (fatta esclusione per il Pebble, che però si posiziona ad un gradino più basso della scala tecnologica), ed è stata di parola. Su App Store sta per sbarcare l'app Android Wear per iPhone e iPad.

La notizia l'hanno data quelli del sito francese 01net; stando ad una soffiata proveniente da Mountain View, infatti, pare che l'applicazione per rendere compatibili gli orologi Android Wear con iOS dovrebbe arrivare a maggio, in occasione della conferenza degli sviluppatori I/O di Google. Ma i tempi potrebbero subire una drastica contrazione se le vendite di Apple Watch dovessero raggiungere ritmi preoccupanti:

Google potrebbe formalizzare la cosa durante la conferenza dedicata agli sviluppatori che avrà luogo tra il 28 e il 29 maggio o prima, sempreché Apple non la costringa a rivedere i suoi piani e anticipare un po' il tutto.

D'altro canto, molti utenti Apple sono rimasti insoddisfatti del design voluminoso e delle scarne feature di Apple Watch, e preferirebbero potersi buttare anima e portafoglio tra le braccia di orologi più stilosi tipo il Moto 360. E Google non vede l'ora di accontentarli, anche se per forza di cose non riuscirà mai a raggiungere il medesimo grado di integrazione (tipo: dite addio a Siri, all'invio degli iMessage via voce e alle Mappe Apple; quest'ultimo punto potrebbe rivelarsi addirittura un pregio, però).

Per farsi un'idea dell'interesse che c'è sull'argomento, basta dare un'occhiata alle statistiche di un video pubblicato da un hacker su Youtube che mostra il Moto 360 funzionare con iPhone grazie al protocollo ANCS, lo stesso impiegato dal Pebble. In poche settimane, ha tirato su oltre 300.000 visualizzazioni e 565 Like. Potete ammirarlo qui di seguito.

Allo stato attuale, gingilli come l'LG G Watch, il Moto 360 e il Samsung Gear Live funzionano esclusivamente con Android 4.3 e versioni successive, ed è comunque richiesta l'installazione dell'app Android Wear sul Play Store. Presto, però, potrebbero esserci interessanti novità su questo fronte. Anche per noialtri.

  • shares
  • Mail