Al Gore parla di Steve Jobs e del proprio rapporto con Apple

Scritto da: -

Al Gore parla di Steve Jobs e del proprio rapporto con Apple

AllThingsD ha pubblicato un’interessante intervista fatta poche ore fa ad Al Gore in occasione della conferenza AsiaD di Hong Kong, nella quale l’ex Vicepresidente degli Stati Uniti e membro del consiglio d’amministrazione Apple ha parlato di temi a 360°, entrando anche nel merito del proprio rapporto con l’azienda californiana, di Steve Jobs e della guida della società senza di lui.

Un retroscena che rivela Gore riguarda proprio l’eredità lasciata da Jobs all’interno di Apple, creando un’organizzazione ma soprattutto dando ispirazione alle persone che ne fanno parte, preparandoli nel tempo anche a una sua dipartita attraverso l’analogia con la sua esperienza in Disney:

“Jobs parlava di cosa inizialmente succedesse dopo la morte di Walt Disney, la società aveva sempre problemi nel chiedersi ‘cosa farebbe Walt in questa situazione?’. Lui disse molto chiaramente ‘Non voglio questo’. Rese chiaro a Tim Cook e tutti gli altri di ‘non chiederti cosa Steve avrebbe fatto. Segui la tua voce’.”

Al Gore ha poi proseguito, parlando come dicevamo dell’attuale dirigenza e del suo rapporto con Apple. Continua dopo il break.

“Tutti quanti nel gruppo dirigenziale potrebbero essere CEO di un’azienda di livello mondiale. [Il fatto che le società potrebbero cercarli] è naturale. Ma non è cosa nuova. Sono parte del compensation committee e poniamo alta attenzione a questo.”

Sul conflitto d’interessi nell’essere consigliere di Google e membro del CdA Apple:

“Dopo che Eric Schmidt lasciò il board Apple per conflitti, ho rinunciato anche io [a Google]. Parlo ancora con Larry e Sergey, ma mai di qualcosa su cui siamo in competizione. Non è realmente un problema, ma non ho così tante conversazioni con loro ora. E mi manca molto. Li conosco da quando avevano 27 anni.”

Via | Appleinsider.com

Vota l'articolo:
3.50 su 5.00 basato su 12 voti.  
 
Aggiorna
  • nickname Commento 1 su Al Gore parla di Steve Jobs e del proprio rapporto con Apple

    by:

    Direi che se Apple (quantomeno sul sito americano) ha tolto dalla home page la foto di Jobs, significa che se ne è parlato abbastanza. Non c'è più una persona fra le poche che hanno segnato un epoca. Basta, andiamo avanti. Personalmente ne ho piene le palle di trovare notizie di questo genere sul blog Apple. Questo è gossip, lasciatelo ad altri. PS. nessuno prende alla leggera il tumore al pancreas. Jobs, da perfetto egomaniaco qual'era, sicuramente non l'avrà fatto. NESSUNO sopravvive al suddetto tumore, e NESSUNO sopravvive tanti anni dopo la diagnosi. Lui ce l'ha fatta spendendo una fortuna (soldi in gran parte nostri, aggiungo). Quindi sentiamoci grati di aver contribuito a tenere in vita questo straordinario personaggio, e torniamo a parlare di Mac. Scritto il

  • nickname Commento 2 su Al Gore parla di Steve Jobs e del proprio rapporto con Apple

    by:

    immagino che si capisca che il commento precedente era rivolto all'articolo <a href='http://www.melablog.it/post/15085/steve-jobs-ritardo-loperazione-al-pancreas-secondo-il-suo-biografo' rel='nofollow'>http://www.melablog.it/post/15085/steve-jobs-ritardo-loperazione-al-pancreas-secondo-il-suo-biografo</a> Scritto il

  • nickname Commento 3 su Al Gore parla di Steve Jobs e del proprio rapporto con Apple

    by:

    Dunque ci sarà flash su iOS 6. Scritto il

  • nickname Commento 4 su Al Gore parla di Steve Jobs e del proprio rapporto con Apple

    by:

    Mo tutti a parlare di Steve….. Scritto il

  • nickname Commento 5 su Al Gore parla di Steve Jobs e del proprio rapporto con Apple

    by:

    Ma AlGore è uguale a Liguori. Paura. Scritto il

  • nickname Commento 6 su Al Gore parla di Steve Jobs e del proprio rapporto con Apple

    by:

    "segui la tua voce"…parole sante! Scritto il

  • nickname Commento 7 su Al Gore parla di Steve Jobs e del proprio rapporto con Apple

    by:

    #3 Penso proprio di no!!! Scritto il

  • nickname Commento 8 su Al Gore parla di Steve Jobs e del proprio rapporto con Apple

    by:

    e di come ha inventato internet alle elementari non ha detto nulla questa volta .interr .smile Scritto il

  • nickname Commento 9 su Al Gore parla di Steve Jobs e del proprio rapporto con Apple

    by:

    Il terrore di Steve era Android, il vero nemico di Apple questi ultimi anni. Io sono utente apple ma come fate a non capire che di qualsiasi app mobile si può fare il porting in qualsiasi piattaforma (Ios, Android e W7). Le dinamiche di un mercato sono sempre le stesse: - Market Entrant, first mover (Apple con Iphone 2007) - Early follower (google con android) - followers (w7 e symbian) - hardware follower (samsung in primis più htc, motorola ora e lg) Il mercato si sta avviando rapidamente alla saturazione, cioè quando non c'è più il break dell'innovazione iniziale. Ormai il vantaggio competitivo tecnologico di apple si sta consumando, cerca di differenziarsi con servizi (siri e icloud) che non fanno la differenza. Questo è il mercato ragazzi ed è bello che sia così. Smettetela di fare il tifo sportivo. Scritto il

 

© 2004-2014 Blogo.it, alcuni diritti riservati sotto licenza Creative Commons.
Per informazioni pubblicitarie e progetti speciali su Blogo.it contattare la concessionaria esclusiva Populis Engage.

Melablog.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia ed è un supplemento alla testata Blogo.it registrata presso il Tribunale di Milano n. 487/06, P. IVA 04699900967.