(Product) RED, Apple raccoglie 20 milioni di dollari per combattere l'AIDS

La campagna (Product) RED Apple di quest'anno ha permesso di raccogliere ben 20 milioni di dollari per combattere l'AIDS.

apple_product_red_gift_card

Con una mail festatante inviata nelle scorse ire ai dipendenti, Tim Cook ha voluto informare i suoi dell'esito della campagna (Product) RED di Apple. Sono stati raccolti oltre 20 milioni di dollari che confluiranno nella ricerca per debellare l'AIDS, da aggiungere ai 75 raccolti fino ad oggi.

La mail dell'iCEO, in realtà, riassume tutti i traguardi conseguiti da Cupertino quest'anno; ci sono il 30esimo anniversario del Mac, il rilascio dei nuovi iPhone, iPad e Mac, iOS 8 e Yosemite, e l'annuncio di Apple Watch. In quella stessa missiva, si legge anche che Apple è riuscita a totalizzare un risultato storico grazie alle vendite registrate tra il 28 novembre e il 1 dicembre.

"Sono emozionato di annunciare che la nostra donazione totale per questo trimestre ammonterà ad oltre 20 milioni di dollari -la più grande che abbiamo fatto- il che porta il capitale devoluto a oltre 100 milioni di dollari totali. I soldi che abbiamo raccolto stanno salvando vite e portando speranze alle persone che ne hanno bisogno. È una causa di cui dobbiamo essere orgogliosi e che tutti supportiamo."

A differenza del solito, stavolta hanno concorso al raggiungimento di questa importante cifra non solo l'hardware ma anche le app vendute, selezionate tra quelle più popolari. E in più, il tema è stato predominante anche durante il Black Friday di quest'anno, che ha visto scomparire gli sconti in favore di donazione al progetto (RED).

Nel corso degli anni, Apple è sempre stata molto attiva in questo contesto, rilasciando prodotti speciali come iPod nano e iPod shuffle, Smart Cover per iPad, Bumper e case per iPhone, tutti caratterizzati dalla colorazione rossa. Per ogni acquisto (RED), la mela si impegna a aversare al Global Fund una porzione dell'acquisto.

Leggi anche - L'unico fallimento di Apple di quest'anno: le condizioni di lavoro di cinesi e indonesiani. La denuncia della BBC.

  • shares
  • Mail