Motore di Ricerca su iOS, Microsoft e Yahoo corteggiano Apple

Il contratto che porta Google su Safari per iOS è agli sgoccioli. E così, Microsoft e Yahoo dato inizio ad una danza di corteggiamento attorno ad Apple.

motore_ricerca_ios9


Nel 2010 Apple rinnovò il contratto in essere con Mountain View che le permetteva di utilizzare Google come motore di ricerca predefinito in Safari su iOS. Ora quel contratto è di nuovo sul punto di scadere, e la concorrenza -in particolar modo Microsoft e Yahoo- inizia a scalpitare.

Sia Microsoft che Yahoo hanno già un rapporto esistente con Apple per quanto riguarda il mondo di iPhone e iPad; la prima fornisce i risultati di Bing a Siri, mentre l'altra si occupa dei dati della Borsa, ma è chiaro che vorrebbero una fetta più grossa del business. Non a caso, scrive The Information, dirigenti dell'una e dell'altra avrebbero già approcciato il vice-presidente del software e dei servizi Internet di Cupertino, Eddy Cue, nel tentativo di portare a casa un risultato.

L'esito di questo corteggiamento è tutt'altro che scontato, soprattutto se consideriamo che fino ad iOS 7 Apple si avvaleva di Yahoo anche per il Meteo, e invece ora, con iOS 8, è passata a The Weather Channel.

Ovviamente, tutto dipenderà in massima parte dagli accordi economici e soprattutto dalla reale utilità per gli utenti. Google al momento rappresenta senza ombra di dubbio la tecnologia di ricerca sul Web più rodata, efficiente e diffusa; è tutt'altro che perfetta, ma batte in scioltezza sia Yahoo che Bing. E poi, si vocifera che dal 2010 abbia pagato ad Apple 1 miliardo di dollari l'anno per il privilegio di restare il motore di ricerca predefinito di Safari mobile. E con certe cifre in ballo, è difficile immaginare cambiamenti significativi nel 2015 con iOS 9.

Scopri tutte le novità attese per iOS 9, in arrivo l'anno prossimo.

  • shares
  • Mail