iOS 8, guida completa alla stampa wireless da iPhone e iPad

Stampare da iPhone e iPad è semplicissimo, a patto di avere una stampante compatibile con AirPrint, o in alternativa un Mac col software giusto. Ecco la guida definitiva alla stampa su iOS 8.

stampa_iOS8


La stampa da iOS incarna perfettamente la filosofia di Cupertino: tecnologia sofisticata, nascosta sotto un'interfaccia che più semplice non si può. A patto però di avere la stampante giusta, o in alternativa una configurazione compatibile. Ecco tutte le possibili casistiche da implementare a casa o in ufficio.

Stampanti Compatibili AirPrint

Se deciderete di acquistare una stampante compatibile con AirPrint, avrete praticamente risolto tutti i vostri problemi. Una volta configurata e agganciata al WiFi, infatti, comparirà automaticamente tra le stampanti disponibili su iPhone e iPad (sempreché siano agganciati pure loro alla stessa rete wireless).

Occhio, però, perché non è sufficiente comprarne una col logo del Finder sorridente; quello indica semplicemente la compatibilità col Mac. Occorre proprio che sulla scatola e nella documentazione sia esplicitamente riportato AirPrint. Su questa pagina del sito Apple, aggiornata con cadenza mensile, trovate tutte le stampanti compatibili.

AirPrint con tutte le stampanti

printopia_airprint


Se non vi va di acquistare apposta una stampante AirPrint, nessun problema. In realtà potete utilizzare qualunque marca e modello, purché sia stata già installata correttamente sul vostro Mac. Poi, dovete scaricare software come HandyPrint oppure Ecamm Printopia. Fanno più o meno le stesse cose e sono compatibili con OS X Yosemite, solo che il primo non offre garanzia né supporto tecnico, e costa 5$ o più di donazione volontaria; l'altro, invece, viene 19,95$ (circa 16€) ma si tratta di software robusto e affidabile. Insomma, se lo chiedete a noi, forse conviene investire nella seconda.

HandyPrint è una semplice utility che si avvia ad ogni boot del Mac, accessibile da un'icona nella Barra dei Menu. Printopia, invece, crea un nuovo pannello nelle Preferenze di Sistema del Mac; da lì è possibile attivare o disattivare le funzionalità AirPrint sulla singola stampante, e in più si può anche abilitare servizi aggiuntivi molto comodi come il salvataggio su account Dropbox, l'invio ad una determinata applicazione su Mac oppure la stampa in PDF.

Dopo l'installazione, aprite Impostazioni di Sistema > Printopia e mette la spunta sui servizi e le stampante che vi interessano; per configurare una funzionalità avanzate, è sufficiente fare clic sul pulsante "+" e seguire le procedure. Potete aggiungere tutte le cartelle di destinazione che desiderate, e non è importante che la stampante sa collegata fisicamente al Mac via USB: basta anche una stampante WiFi o collegata ad una Airport Express/Airport Extreme. La regola è banale: se la stampa funziona da Mac, funzionerà anche da iOS.

Stampare da iOS 8

La stampa da iOS 8 è quanto di più immediato si possa immaginare. Basta toccare il pulsante di condivisione come indicato nella Gallery qui sopra; poi toccare il tasto Stampa e, nella finestra che vi si aprirà, selezionare il campo Stampante. Da lì potrete scegliere il servizio che vi interessa; nel nostro caso, la Epson Stylus SX4000, ma voi avrete probabilmente un modello diverso. Dopodiché, sfiorate Stampa e il gioco è fatto.

A sinistra della Barra Multitasking di iOS 8 (richiamabile con un doppio clic sul pulsante Home) troverete l'Ordine di Stampa con lo stato della stampa in corso. Sul serio: date un'occhiata alla Gallery e vi sarà tutto chiarissimo.

  • shares
  • Mail