L’ultimo Apple I venduto da Steve Jobs all'asta per 360.000 dollari da Christie's

L'asta dell'Apple I venduto da Steve Jobs si è tenuta da Christie's, l'11 dicembre.

steve-jobs-steve-wozniak

Come anticipato, l'ultimo Apple I venduto da Steve Jobs ancora in circolazione è stato venduto nella giornata di ieri dalla casa d'aste Christie's, dove però la somma raccolta è andata ben al di sotto delle aspettative createsi alla vigilia.

L'Apple I messo in vendita dall'ex proprietario Charles Ricketts ha infatti visto la propria asta chiudersi a "soli" 365.000 dollari, ben al di sotto della stima tra i 400.000 e i 600.000 dollari che la stessa casa d'aste aveva effettuato e tremendamente meno rispetto ai 905.000 dollari pagati dalla Henry Ford per un modello simile.

Come già ricordato, l'Apple I di Ricketts è l'ultimo per il quale ci sia un'effettiva documentazione della vendita effettuata da Steve Jobs in persona in quel di Los Altos, in California, presso la propria casa di famiglia. Delle poche centinaia di modelli prodotti a suo tempo, gli Apple I ora in circolazione sarebbero circa una cinquantina, anche se è naturalmente difficile quantificarli con esattezza.

Via | Theguardian.com

L'ultimo Apple I venduto da Steve Jobs va all'asta: pronto a superare il milione di dollari


apple-i

L'unico Apple I venduto da Steve Jobs rimasto ancora in vita andrà presto all'asta da Christie's, insieme alla prova di quella che fu l'operazione d'acquisto avvenuta direttamente dalle mani del fondatore di Apple.

Il valore del computer è attualmente stimato tra 400.000 e 600.000 dollari, ma secondo le previsioni l'asta potrebbe andare anche al di sopra del milione di dollari, considerando il recente acquisto da parte di The Henry Ford di una macchina analoga al prezzo di 905.000 dollari: si tratterebbe naturalmente di un record, soprattutto considerando che stiamo parlando di un qualcosa nato nel 1976.

Un vero e proprio pezzo di archeologia informatica, originariamente di proprietà di Charles Rickett, che nel all'atto dell'acquisto preparò per Apple un assegno da 600 dollari, con sopra scritto "Comprato nel 1976 da Steve Jobs nel garage dei suoi genitori a Lost Altos": si tratta di uno degli elementi usati come prova della consegna effettuata direttamente da Jobs.

Secondo quanto riportato, il computer è completamente funzionante, e sarà venduto insieme all'assegno originale, insieme a un altro da 193 dollari cons critto "Software NA programmato da Steve Jobs Agosto 2976". L'asta sarà effettuata il prossimo 11 dicembre: al suo interno, anche i pezzi dell'archivio personale di Ron Wayne, riguardanti alcuni aspetti tecnici di Apple I e Apple II.

Via | Theverge.com

  • shares
  • Mail