I termini dell'accordo di iTunes in 6 (comprensibili) slide


Come tesina universitaria, Gregg Bernstein ha preso i termini di contratto di iTunes, li ha centrifugati per eliminare ogni traccia di legalese e li ha infine trasformati in qualcosa di umanamente comprensibile, sia per terminologia che per prolissità. Il risultato è un apprezzabile piccolo slideshow da sei diapositive, non una di più non una di meno che descrivono diritti e doveri dell'utente.

I cosiddetti Click Through Agreement (CTA), ovvero i contratti che formalmente accettiamo al momento dell'installazione di un software con un clic, saranno pure diffusissimi ma quasi nessuno li legge nel dettaglio. Sono scritti da uomini di legge in un linguaggio tecnico non sempre chiarissimo, e oltretutto spesso vengono proposti solo in inglese.

Grazie al lavoro di Gregg Bernstein presso l'Università della Georgia, condotto sotto la supervisione del Robert Bartlett che ne garantisce la bontà, scopriamo ad esempio che si può masterizzare lo stesso CD fino ad un massimo di 7 volte, o che gli acquisti effettuati su iTunes si intendono per uso personale e non per fini commerciali.

Legalmente le slide risultano assolutamente ineccepibili, il che significa che potrebbero sostituire l'accordo di licenza attuale senza tema di svilirne l'efficacia. Ma chissà perché, le società preferiscono testi lunghi, scomodi, illeggibili e poco intuitivi.

  • shares
  • +1
  • Mail
37 commenti Aggiorna
Ordina: