Steve Jobs si dimette e lascia il posto di CEO a Tim Cook

Steve Jobs

Steve Jobs ha rassegnato le dimissioni come CEO della Apple inviando una lettera al consiglio d'amministrazione della società. Jobs ha chiesto di rimanere in qualità di presidente del consiglio, cedendo la propria carica attuale a Tim Cook. Le richieste sono state immediatamente accolte. Questo il contenuto della lettera:

Al consiglio d'amministrazione Apple e alla Community Apple:

ho sempre sostenuto che se mai fosse giunto il momento in cui non avrei più potuto svolgere i miei doveri e seguire le mie aspettative come CEO Apple, sarei stato il primo a farvelo sapere. Sfortunatamente, il momento è giunto. Con la presente rassegno le dimissioni da CEO Apple. Mi piacerebbe operare, se il consiglio lo ritiene opportuno, come Chairman del consiglio stesso, direttore e impiegato Apple.

Per quanto riguarda il mio successore, consiglio fortemente di portare a termine il nostro piano di successione e nominare Tim Cook come CEO Apple. Io credo che Apple abbia ancora davanti a sé i giorni più luminosi ed innovativi. Non vedo l'ora di vedere e contribuire ai suoi successi in un nuovo ruolo.
Ho fatto le migliori amicizie della mia vita in Apple e vi ringrazio tutti per i tanti anni in cui ho potuto lavorare al vostro fianco.
Steve

A livello finanziario, le azioni Apple hanno risentito della notizia perdendo il 5% nel momento in cui vi scrivo. Cosa accadrà in Apple da questo momento in poi? Jobs ha assicurato che rimarrà strettamente coinvolto nelle decisioni Apple.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 660 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail
33 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE TECNOLOGIA DI BLOGO