iPhone 6 e iPhone 6 Plus stracciano gli smartphone Android

Le prestazioni dei nuovi iPhone 6 e iPhone 6 Plus sono nettamente superiori a quelle degli smartphone Android più potenti

iPhone 6 prestazioni

Grazie allo smontaggio ed all'analisi dei primi esemplari di iPhone 6 e iPhone 6 Plus sappiamo che entrambi i dispositivi sono dotati dello stesso processore Apple A8 e di 1 GB di RAM, apparentemente poca cosa se confrontanti con i 2 o 3 GB di RAM dei più potenti smartphone della concorrenza.

Anche il processore Apple A8, sebbene sia realizzato con architettura a 64 bit, dispone solo di 2 core per la CPU e 4 core per la GPU, mentre gli smartphone Android più potenti montano processori a 32 bit con addirittura 8 core per la CPU.

Sappiamo però che il sistema operativo iOS è ottimizzato per ottenere il massimo delle prestazioni dall'hardware dei dispositivi Apple, diversamente da quanto avviene per il sistema operativo Android che deve girare su una varietà sterminata di dispositivi.

A confermare ancora una volta la superiorità dei dispositivi della Mella arriva l'analisi effettuata da AnandTech sulle prestazioni dell'iPhone 6 e dell'iPhone 6 Plus rispetto ai dispositivi della concorrenza.

I due nuovi iPhone sono i più veloci nell'eseguire il classico test SunSpider che mette alla prova l'integrazione tra il browser, il sistema operativo e l'hardware sottostante, ma quello che stupisce è che sul podio si piazza ancora l'iPhone 5s, nemmeno il recentissimo e potentissimo tablet Nvidia Shield riesce a scalzarlo dalla vetta.

Il tablet Nvidia si rifà conquistando la prima piazza nel test Kraken 1.1, ma deve di nuovo cedere il gradino più alto del podio all'iPhone 6 nel test Google Octane V2 e nel test WebXPRT.

Per quanto riguarda il 3D Mark i nuovi iPhone 6 si posizionano a metà della classifica, in quanto primeggiano nella grafica, ma cedono il passo nei calcoli fisici, dove la presenza di 4 o 8 core evidentemente si fa sentire. I nuovi iPhone 6 però si rifanno subito primeggiando in tutti i vari test della suite GFXBench.

Ciliegina sulla torta la durata della batteria da record, con l'iPhone 6 Plus che si piazza in seconda posizione, battuto solo dal Huawei Ascend P2, e l'iPhone 6 che raggiunge la quinta posizione, ma è quasi un podio a pari merito con HTC One (E8) e Motorola Moto G.

Se qualcuno volesse proprio sapere dove si piazza il Samsung Galaxy S5, lo cerchi nei grafici a metà classifica.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: