Il riconoscimento facciale di Polar Rose su iOS 5

Dell'acquisizione da parte di Apple di Polar Rose, società svedese specializzata in tecnologie di riconoscimento dei volti, avevamo già parlato a tempo debito. Da allora, per trovare un'implementazione tangibile di queste funzionalità abbiamo dovuto attendere la nuova versione di Photo Booth, integrata in Lion. Presto, tuttavia, il salto su iOS 5.

Per le feature di face detetcion non sarà creata un'applicazione dedicata, almeno secondo le indiscrezioni affiorate stamani sul Web; grazie alla pubblicazione di API pubbliche esclusivamente disponibili per iOS 5, ogni app -di sistema o di terze parti- sarà presto in grado di includerne le funzionalità e senza neppure troppo sforzo. Una scelta che, combinata con la creatività degli sviluppatori, darà certamente frutti di tutto rispetto per l'utenza.

A quanto pare, già nella loro versione preliminare, le API appaiono piuttosto sofisticate, e in grado non soltanto di tracciare il movimento dei volti, ma anche di riconoscere il posizionamento degli occhi e della bocca. Un'importante novità che verrà quasi certamente inglobata nelle app che già conosciamo: e l'ipotesi più gettonata, manco a dirlo, è di una versione di Photo Booth con riconoscimento facciale scritta per iOS.

  • shares
  • +1
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: