iPhone 6 e iPhone 6 Plus: Apple punterebbe a 80 milioni di pezzi entro fine anno

Apple conta di vendere 80 milioni di iPhone 6 e iPhone 6 Plus nel 2014.

iphone6_6plus

Entro fine 2014, Apple avrebbe intenzione di vendere 80 milioni di unità, combinate tra quelle di iPhone 6 e iPhone 6 Plus piazzate sul mercato: ne parla Digitimes, riportando le notizie provenienti dalla catena di produzione dei nuovi modelli dello smartphone di Apple, ai quali membri la società americana avrebbe chiesto di compiere un ulteriore sforzo.

Gli 80 milioni per la serie 6 di iPhone andrebbero a superare nettamente i 60 milioni di unità di iPhone 5 venduti nel 2013: entro fine settembre, Apple conterebbe anche di piazzare già 10 milioni di telefoni, ai quali aggiungere poi altri 60-70 milioni nel corso dell'ultimo quarto dell'anno, in linea con le previsioni di rifornimento da parte delle società produttrici.

Tra queste, il sito elenca la presenza di Taiwan Semiconductor Manufacturing Company (CPU A8), Catcher Technology e Foxconn Technology (case), Largan Precision and Genius Electronic Optical (fotocamera), Foxconn Electronics e Pegatron (assemblaggio), Simplo Technology (batteria), e Delta Electronics (alimentazione). Nella stessa catena ci sono inoltre anche Compeq manufacturing, Unimicron Technology, Zhen Ding Technology Holdings e Flexium Interconnect per i circuiti stampati.

I nuovi iPhone 6 e iPhone 6 Plus saranno prenotabili in Italia dal 26 Settembre, quindi è probabile che saranno in vendita dal 3 ottobre. iOS 8 uscirà il 17 settembre come aggiornamento per i più recenti dispositivi iOS, mentre l'iPhone 6 ed il 6 Plus saranno preordinabili negli Stati Uniti e in altri 8 paesi dal 12 settembre ed in vendita dal 19 settembre.

  • shares
  • Mail