Sondaggi: iOS non ruba il mercato alle console, dopotutto


Sarà contento di saperlo il CEO di Nintendo Satoru Iwata, preoccupato -e a ragione- per via del successo di Apple nel campo dei videogiochi. Stando alle ultime ricerche condotte da Resolve Market Research, sembra infatti che gli utenti che possiedano un tablet (quindi, 8 su 10 si tratta mediamente di un iPad) rinuncino sempre meno ad acquistare altri prodotti tecnologici, tra cui appunto le console.

In generale, si registrava un diffuso sentire che iPad avrebbe insidiato pesantemente alcuni business consolidati, come quello degli e-reader o delle console, portatili e non, già presenti sul mercato o addirittura in procinto di commercializzazione. E invece, rispetto ai trend registrati l'anno scorso, s'è assistito a qualche variazione degna di nota. Per esempio, è aumentato dal 49% al 53% il numero di quanti, possedendo già un tablet, rinunceranno all'e-reader; e lo stesso andamento, solo con percentuali più spaventose, è avvenuto per i netbook e i computer portatili: rispetto al 37% dell'anno precedente, ora ben il 42% ha cambiato idea in merito all'acquisto.

Quanto al resto, c'è ancora abbondante spazio sul mercato per Nintendo 3DS e PS Vita, di sicuro più di quanto non avremmo detto prima di questi dati. E sembra ci sia ancora spazio, tutto sommato, anche per e i lettori MP3 e gli smartphone, il che significa che iPad non sottrae agli utenti tutto il tempo che passano ascoltando musica o giocando a un videogame. Certo, si tratta di un singolo sondaggio, e le cose potrebbero cambiare repentinamente nei mesi a seguire, ma la lezione che ne traiamo è ragionevole e rassicurante: nonostante tra i suoi usi esistano l'ambito ludico e quello multimediale, un all-purpose tablet non sostituisce ancora dispositivi specializzati come console e lettori portatili.

  • shares
  • +1
  • Mail
7 commenti Aggiorna
Ordina: