Pagamenti mobili su iPhone 6: iBeacon e lettori NFC negli Apple Store e Disney Store

A poche ore di distanza dall'evento Apple dedicato ad iPhone 6, Apple inizia a inviare sensori iBeacon e lettori NFC negli Apple Store e nei Disney Store; serviranno per i pagamenti mobili di iOS 8.

easypay_concept


A dire di Bank Innovation, Apple ha intenzione di implementare un sistema di tokenizzazione delle transazioni che renderà più sicuro ogni pagamento effettuato con iPhone 6 o iWatch, e che dovrebbe aiutare a contenere il fenomeno delle frodi. E in attesa dell'evento di domani, ha già iniziato ad inviare ai punti vendita convenzionati tutto il supporto tecnologico per implementare la novità.

Le istituzioni finanziare -i circuiti e i fornitori di carte di credito- preferiscono la tecnologia token perché rimpiazza i numeri principali di un conto, cioè quelle 16 cifre poste davanti alle carte di credito e di debito. Invece, la tecnologia di tokenizzazione utilizza codici complessi ma facili da trasmettere over the air o tra dispositivi; questi codici tuttavia, vengono utilizzati una volta soltanto, e dunque, anche se intercettati, risultano di nessuna utilità per i frodatori.

E visto che oramai l'infrastruttura di pagamento è pronta e che i partner commerciali sono già saliti a bordo (in particolare, Visa, MasterCard e American Express ma anche alcune catene di alto profilo tipo Nordstrom), non fa una piega che gli Apple Store e i Disney Store abbiano iniziato in queste ore a ricevere i lettori di NFC e i sensori iBeacon che serviranno al nuovo sistema di pagamenti in mobilità:

Gli aggiornamenti in corso d'opera questa settimana all'interno degli Apple Store piazzeranno dei Beacon di prossimità Series 20 prodotti da Gimbal in tutti i punti vendita, rendendo così la localizzazione all'interno delle location ancora più accurata.
Ma oltre a fornire informazioni di rilievo per l'app Apple Store, gli iBeacon serviranno alle tecnologie di pagamento mobile NFC come forma di autenticazione. Se Apple sa dov'è un cliente nel negozio con ragionevole margine di precisione, può assicurarsi anche che si stia connettendo senza fili in modo corretto all'iPhone giusto per i pagamento mobili.

Le carte di credito dell'utente, tuttavia, non spariscono del tutto; verranno conservate in una versione aggiornata di Passbook, e questo è solo l'inizio. Presto la soluzione messa a punto da Apple dovrebbe essere ceduta in licenza anche ad altri rivenditori. Non conosciamo da quando sarà operativo il tutto, né con quali costi, ma per fortuna ogni dettaglio sarà reso noto alle 19:00 ora italiana di martedì 9 settembre. Restate con noi per il consueto Live di Melablog.

Guarda la Gallery: EasyPay, un concept mostra come funzioneranno i pagamenti su iPhone

iPhone 6 - NFC & iBeacon

  • shares
  • +1
  • Mail