Il processore Apple A6 sarà prodotto esclusivamente da TSMC ?


Lo scorso marzo era circolata un'indiscrezione secondo la quale Apple si apprestava a far produrre i nuovi processori Apple A5 alla Taiwan Semiconductor Manufacturing Company, meglio nota come TSMC, per non dover dipendere solo da Samsung per la produzione dei propri SoC ARM.

In realtà l'analisi dei componenti dell'iPad 2 ha dimostrato che i nuovi processori dual core A5 sono ancora prodotti da Samsung, che come sappiamo ha rapporti contrastanti con Apple, da una parte fa grandi affari con la produzione e la vendita di componenti, dall'altra viene chiamata in causa da Cupertino per aver copiato i celebri prodotti della Mela.

Nel 2012 le cose però potrebbero cambiare ed Apple potrebbe rivolgersi proprio a TSMC per la produzione dei prossimi processori A6, in modo da non dover far produrre i propri componenti da un possibile concorrente, come di fatto avviene con Samsung.

Attualmente il processore Apple A5 è realizzato con un processo produttivo a 45 nm, mentre TSMC produce SoC per altri produttori di smartphone con tecnologia a 40 nm, ma si mormora che per il prossimo Apple A6 potrebbe addirittura scendere a 28 nm, sempre che a Cupertino non decidano di farsi costruire i propri SoC ARM da Intel che ha messo a punto un processo per la produzione di transistor tridimensionali a 22 nm.

[via arstechnica]

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: