A Londra il primo convegno sul Jailbreak della storia

Cosa accade quando un falegname smanettone perde il lavoro a causa della crisi economica che imperversa? Semplice, mette su il primo convegno della storia dedicato al Jailbreak. L'uomo si chiama Craig Fox, e l'evento- ribattezzato MyGreatFest- si terrà a Londra il 17 settembre prossimo.

L'idea alla base del tutto non è quella di incentivare la pirateria, quanto piuttosto di alterare la percezione comune sul fenomeno del jailbreak, che è un fatto che attiene puramente alle libertà individuali:

Il jailbreak non c'entra nulla con la pirateria: riguarda semmai la possibilità di personalizzare il tuo iDevice in tutti i modi che ti sembrano opportuni.

Ed è una convinzione tanto profonda, che lo stesso Fox si dice disponibile a contribuire alla creazione di strumenti di jailbreak che blocchino le risorse più popolari di software piratato; un approccio contraddittorio che si spiega con la volontà di ripulire il più possibile -almeno negli intenti- il fenomeno tecnologico dalle questioni legali.

Al MyGreatFest prenderanno il microfono hacker di rilievo nella community come @p0sixninja, @pod2g and @limneos, oltre che l'immancabile Jay Freeman, ovvero il Saurik dietro a Cydia. Degno di nota il fatto che, nonostante sia soltanto alla sua prima edizione e praticamente senza fondi, i notevoli costi del viaggio per Joshua Hill AKA p0sixninja siano stati interamente e rapidamente sostenuti attraverso le donazioni dei simpatizzanti. Segno che l'interesse sul convegno è alto, e poi i biglietti hanno pure costi molto accessibili: a partire da 27£ sull'e-store di mygreatfest.net.

  • shares
  • Mail
10 commenti Aggiorna
Ordina: