La guida ad iCloud rivela applicazioni web per MobileMe


Apple ha pubblicato una guida provvisoria per la transizione da MobileMe ad iCloud. Il fine è quello di chiarire cosa cambia e come evitare possibili disservizi. La sezione Q&A promette che il calendario, i contatti, il client e-mail e Find My iPhone avranno tutti un'interfaccia web. Gli unici servizi che rimangono fuori sono: l'hosting iWeb, Gallery e iDisk, sebbene quest'ultimo sarà parzialmente sostituito direttamente da iCloud.

Molte delle caratteristiche in procinto di sparire, almeno stando alla guida, funzioneranno entro il giorno 30 giugno. La sincronizzazione di widget della Dashboard, oggetti nel Dock, scorciatoie da tastiera e preferenze di sistema dovrebbero essere disponibili a partire dal primo giorno di utilizzo di iCloud.

La stessa sezione ribadisce anche altre cose. Ad esempio, chi necessiterà di più di 5GB potrà, esattamente come MobileMe, pagare lo spazio extra i cui prezzi non sono ancora stati resi noti. Gli utenti già esistenti non potranno espandere il loro abbonamento al Family Pack, ma potranno comunque spostare account MobileMe individuali in distinti account iCloud.

Le web app da tanti sono viste come il tentativo made in Cupertino di competere con servizi quali Gmail e affini.

[Via Electronista | Foto DeviantArt]

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: