iPhone 6, uno sguardo alle risoluzioni Retina da 1334 x 750 e 2208 x 1242 pixel

iPhone 6 avrà un display più ampio, ma è ancora mistero sulle risoluzioni che verranno adottate da Apple. Ecco perché avrebbero molto senso 1334 x 750 e 2208 x 1242 pixel.

confronto-iphone6

Nei mesi scorsi, si sono accavallate diverse indiscrezioni riguardo la risoluzione finale dei display Retina di iPhone 6. Si sa per certo che i telefoni Apple in arrivo tra qualche settimana avranno uno schermo molto più ampio di quelli attuali, passando a 4,7" e 5,5", ma sui dati tecnici è ancora mistero. E così, sull'argomento sono nate diverse correnti di pensiero, tutte molto probabili a rigor di logica ma purtroppo antitetiche tra loro: alla fine, Apple dovrà scegliere una sola combinazione di pixel.

Leggi anche: perché ha senso una risoluzione di 1472 x 828 pixel su iPhone 6 da 4.7"

L'ultima rivelazione a riguardo l'ha lanciata John Gruber, il noto giornalista molto addentro alle cose di Cupertino, secondo cui iPhone 6 avrà una risoluzione di 1334 x 750 pixel a 326 ppi, e 2208 x 1242 pixel a 461 rispettivamente per il modello da 4,7" e 5,5". E il bello è che anche questi numeri non provengono da una fonte attendibile; piuttosto, sono solo il frutto di una ragionevole serie di supposizioni:

Con 4,7 pollici, i 1334 × 750 funzionano perfettamente sul display dei nuovi iPhone, perché risolvono il problema numero uno, mostrando un maggior numero di contenuti. Con dimensioni di 667 × 375 il display è capace di mostrare 1,38 punti in più rispetto all'iPhone 5. Con 326 pixel per pollice, tutto sullo schermo manterrebbe esattamente la medesima grandezza fisica. Ci sarebbe solo il 38% di contenuti in più.

E poi, cosa tutt'altro che trascurabile, con 326 ppi spalmati su 4,7" Apple sarebbe in grado di continuare sulla strada del raddoppiamento della risoluzione Retina rispetto alle generazioni precedenti. Ovviamente, con il 5,5" a 461 ppi avremmo una triplicazione del numero di pixel a disposizione:

Queste dimensioni funzionano benissimo per il display da 5,5". Con un incremento dell'area del 68% ed un fattore di riduzione dell'1,06, questo display assolverebbe ad entrambe le ragioni per cui uno può desiderare un iPhone con schermo più ampio: prima di tutto mostrerebbe più contenuti, e questi contenuti sarebbero anche un filo più grandi. Anche se, a 461 pixel per pollice, tutto avrebbe un aspetto incredibilmente nitido.

E visto che i display "scalano" i contenuti per adattarli al nuovo schermo, il porting delle app alle nuove risoluzioni sarà relativamente semplice per gli sviluppatori; il che significa, software ottimizzato in tempi più rapidi.

Le indicazioni di Gruber hanno molto senso, ma purtroppo cozzano con i rumors precedenti, che parlavano di 1472 x 828 pixel, e anche con la logica; in quest'ultimo caso, infatti, si raggiungerebbe una contrazione del 10% degli elementi e del testo su schermo; sul display da 5,5", invece, una risoluzione simile significherebbe raggiungere i 307 ppi, che corrisponde ad un insignificante miglioramento sui 300 ppi della risoluzione Retina originale. Per fortuna, al 9 settembre oramai manca davvero pochissimo.

Leggi anche: Ecco come appariranno le app su iPhone 6 con risoluzione di 1704x960

  • shares
  • Mail