Test di Resistenza: tirano un blocco di cemento su iPad Retina e funziona ancora

Cosa accade se lasciamo cadere un iPad Retina o se gli scagliamo contro un blocco di cemento da un'altezza rispettabile? Succede che i danni sono tanti ma il dispositivo funziona ancora.

Quelli di Wired hanno messo su un esperimento poco scientifico, totalmente inutile ma molto sfizioso. Hanno lasciato cadere un iPad Retina da diverse angolazioni e infine l'hanno schiacciato con un pesante blocco di cemento. E il risultato è davvero incredibile.

Video incredibile: Un iPad può sopravvivere a una caduta da 400 metri di altezza?

L'iPad finito nel tritacarne è un modello del 2010 con display Retina da 2048x1536 pixel, scocca Unibody, fotocamera iSight da 5 Megapixel e batteria con autonomia di 10 ore. Di questo gingillo ne sono state commercializzate oltre 200 milioni di unità, il che significa che è molto probabile che qualcuno di voi stia leggendo questo stesso post su uno di quei tablet.

I test sono tre. Prima di tutto, la simulazione di una caduta normale, per effetto dello scivolamento dalle mani degli utenti, da un altezza di un metro e mezzo circa; poi c'è la caduta da un'altezza vertiginosa, e per ultimo il gran finale: un atto di scellerata distruzione. Il tutto filmato da una telecamera HD con funzionalità di slow motion.

Come si vede nel video, il primo test ha avuto esito perfettamente positivo. A parte qualche ammaccatura minore, il gingillo ha retto magnificamente; lasciandolo cadere da 5 metri, invece, l'iPad riporta segni più evidenti di danneggiamento. La scocca si curva e il dispositivo perde compattezza; ciononostante, continua a funzionare perfino la fotocamera.

Quando però gli scagliano addosso un blocco forato di cemento, la distruzione è pressoché totale. Salta il Gorilla Glass di protezione, e il pulsante Home vola via per diversi metri. Ovviamente è inutilizzabile e praticamente da buttare, ma sorprendentemente è ancora acceso nonostante tutto. Mica male no?
Diteci la vostra nei commenti, sulla nostra pagina Facebook o su Twitter, ovunque voi siate.

Guarda anche: Test caduta, iPhone contro Galaxy S, ecco chi vince

  • shares
  • Mail