Emmy Award ad Apple per lo spot su iPhone 5s 'Misunderstood’

Apple si è aggiudicata un Emmy per lo spot su iPhone 5s intitolato 'Misunderstood’ andato in onda durante le scorse festività invernali.

A Natale dell'anno scorso, Apple aveva lanciato una toccante réclame dedicata al (allora) nuovo iPhone 5s, e per mettere in risalto le funzionalità del suo nuovo telefono di punta aveva scelto un setting molto familiare per gli americani, caratterizzato da colori crepuscolari, distese innevate e luci soffuse. E ora, quella scelta la ripaga anche dal punto di vista del prestigio nel mondo del marketing. Cupertino infatti si è aggiudicata un Emmy per "Spot Eccezionale."

Guarda anche: Powerful, l'ultimo spot Apple dedicato ad iPhone 5s

Nel minuto e mezzo dello spot, un ragazzo apparentemente distante e scontroso si rivela poi un piccolo regista di famiglia, capace di catturare attimi preziosi e condensarli in un concentrato sdilinquevole di angeli della neve e baci furtivi; il tutto ovviamente reso più magico dalla fotocamera ad alta definizione di iPhone 5s, dalle possibilità di editing di iMovie e dallo streaming wireless di AirPlay. Si tratta tutto sommato di un bello spot, tant'è che si è aggiudicato il Creative Arts Emmy Award per il 2014; un premio dedicato agli "attori ospiti nelle serie tv, oltreché ai molti artisti di talento e alle maestranze dietro le scene per creare eccellenza televisiva."

Lo spot, in lizza assieme ad altri prodotti da General Electric, Nike e Budweiser, è stato concepito dalla Media Arts Lab of TBWA di Los Angeles, un'agenzia rinomata da cui tuttavia Cupertino ha deciso di sganciarsi negli ultimi tempi, concentrando tutto il marketing su di sé. Una scelta dettata dalla volontà di distinguersi dallo stile (e spesso dal successo) della concorrenza, e in special modo di Samsung. Nel carteggio della querelle legale Apple-Samsung, era infatti emersa una grande preoccupazione da parte di Schiller nei confronti delle "quantità oscene di denaro" spese in pubblicità dai produttori Android. In una mail interna pubblicata tra gli atti del processo, il responsabile del marketing Apple premeva per un cambiamento immediato: "questi (Samsung, n.d.A.) hanno imbroccato la comunicazione giusta, mentre noi fatichiamo a trovare una descrizione decente per iPhone. Bisogna adottare cambiamenti drastici e subito."

Qui di seguito, potete ammirare le altre nomination che non ce l'hanno fatta. In ordine di apparizione trovate Childlike Imagination di General Electric, Hero’s Welcome di Budweiser, Possibilities di Nike e Puppy Love di Budweiser. Buon divertimento.

  • shares
  • Mail