Surface Pro 3, 3 nuovi spot Microsoft prendono in giro il MacBook Air

Microsoft ha pubblicato 3 nuovi spot per pubblicizzare il suo nuovo tablet, il Surface Pro 3. E ovviamente, a farne le spese è il MacBook Air.

Le nuove reclàme televisive di Microsoft si intitolano Crowded, Head to Head e Power; sono dedicate all'ultimo arrivato di Redmond, il Surface Pro 3, un tablet pubblicizzato come il perfetto candidato alla sostituzione di un intero tablet. Le motivazioni? Sempre le solite: ha la tastiera fisica rimovibile, il supporto al pennino e ovviamente il mitologico Office.

Leggi su Gadgetblog: Surface Pro 3, caratteristiche del "Tablet che può rimpiazzare i laptop"

Nel primo spot, visibile qui in cima al post, due narratori parlano dei rispettivi prodotti. Mentre il Surface Pro 3 è "un tablet e un laptop," il MacBook Air è solo un portatile; un portatile dotato tuttavia di maggiore potenza, grazie al processore Intel Core i5. La risposta è fumina: "ce l'ha anche il mio, ed è in grado di far girare Office, Adobe Photoshop e in più ha anche un touchscreen." L'utente Apple, per ottenere le stesse funzionalità, è costretto ad acquistare anche un iPad. Infine, il Surface può appuntare direttamente sullo schermo col pennino in dotazione, cosa che l'utente Apple risolve con un vetusto taccuino cartaceo. "Devo portarmi molte cose dietro," dice all'utente Microsoft, e l'altro risponde: "sei più potente di quanto non credi." Un velato riferimento al recente spot di Cupertino dedicato ad iPhone 5s ed intitolato Powerful, cioè per l'appunto potente.

Guarda lo spot di Apple dedicato ad iPhone 5s "Powerful"

Il secondo spot della carrellata, "Testa a testa," si concentra sulle semplici caratteristiche hardware del Surface a confronto col MacBook Air, e la somiglianza è davvero notevole. Hanno entrambi 128GB di storage e 4GB di RAM, ma solo il primo vanta anche touch screen, pennino e schermo rimovibile. Conclusione: è il "tablet che può rimpiazzare il tuo portatile."

Nell'ultimo video, l'utente Apple guarda incuriosito la sua nemesi; l'altro, infatti, è in grado di far funzionare Adobe Photoshop su un tablet. "Ma non è solo un tablet," gli fa l'altro gongolante, "in realtà è un laptop; è il Surface Pro 3 con touchscreen."

Disperato, il Mac user gli concede l'assist: "non sarà mica potente come il mio Mac?" Ma ovviamente lo è, e in più è anche dotato di USB e mini Display Port per la connettività. E poi non ha bisogno di cover grazie al sostegno Kickstand. "Quindi, mi stai dicendo che è meglio del mio Mac?" Che domande, siamo pur sempre in uno spot Microsoft. La risposta è beffarda quanto lapidaria: "Tecnicamente, l'hai detto tu."

I nuovi Surface Pro 3 sono stati lanciati ufficialmente lo scorso maggio, e da allora Microsoft si è ingegnata lanciando campagne sempre più aggressive per convincere gli utenti a sbarazzarsi dei vecchi dispositivi e passare armi e bagagli alla concorrenza. Offrendo per esempio ingenti sconti a chi permuta Mac, iPhone e iPad durante l'acquisto di uno dei suoi nuovi modelli.

Leggi anche: Microsoft estende la sua offerta, adesso 200 dollari anche a chi permuta un iPhone

  • shares
  • Mail