WWDC 2015, Apple prenota il Moscone Center dall'8 al 12 giugno

Anche se non figura ufficialmente il nome o il logo di Apple, sappiamo con ragionevole certezza che ha già prenotato il Moscone Center per il WWDC dell'anno prossimo: si va dall'8 al 12 giugno 2015.

Moscone

A distanza di due mesi dall'ultima conferenza Apple dedicata agli sviluppatori di giugno, sono già note le date del prossimo WWDC che si terrà l'anno prossimo. La 26esima Worldwide Developers Conference avrà luogo con ogni probabilità dall'8 al 12 giugno 2015.

Scopri tutte le novità presentate al WWDC 2014, da iOS 8 a OS X Yosemite

Lo ha rivelato un particolare inconfutabile. Basta dare un'occhiata alla tabella delle prenotazioni estive 2015 per il Moscone Center, c'è una pagina Web ad hoc. Lì, posta in mezzo alla convention sul Design Automation e quella dell'Academy of General Dentistry, campeggia un anonimo "Evento Corporate" che puzza di mela da chilometri di distanza. Tra l'altro, è lo stesso generico Evento Corporate che aveva anticipato l'arrivo di diversi WWDC in passato (quest'anno, ma per esempio anche nel lontano 2008).

Fino ad oggi, le date si erano dimostrate sempre rivelatrici, soprattutto negli ultimi quattro anni, e questo ci spinge a pensare che anche stavolta sia così. Con addirittura 10 mesi di anticipo sul keynote.

Ovviamente, può sempre darsi che l'evento in questione sia stato organizzato da un'altra società che non ha nulla a che vedere con Cupertino, ma guardiamo in faccia la realtà: quale multinazionale non metterebbe il proprio brand -o almeno il tema della conferenza- in bella mostra su quella lista? Solo una, e sappiamo tutti qual è.

Ovviamente, ora ci tocca friggere nel nostro olio. Non avremo conferme definitive fino almeno ai primi mesi dell'anno venturo, quando seguiranno annunci formali e si aprirà la prevendita dei biglietti. Nel 2014, per dire, il comunicato stampa ufficiale è arrivato il 3 aprile, assieme al sistema di lotteria escogitato per l'assegnazione. Uno stratagemma reso necessario per rispondere adeguatamente all'enorme domanda, e sopratutto per lenire il malcontento generato nelle edizioni precedenti.

Figuriamoci quindi se possiamo azzardare gli argomenti che verranno portati sul palco; è possibile che le luci della ribalta si accenderanno su iOS 9 e OS X 10.11, il successore di Yosemite, ma va' a sapere. Per ora, ci contentiamo dei nuovi iPhone e iPad a settembre, e magari di un'occhiata ad iWatch poco dopo.

Leggi anche: iPhone 6 presentazione il 9 settembre

WWDC 2015

  • shares
  • Mail