iCloud: ecco l'icona e i piani tariffari in anteprima


Ora che il WWDC 2011 si avvicina, le indiscrezioni iniziano ad assumere contorni più netti e meno fumosi. E così, mentre qualcuno mostra in anteprima l'icona metallizzata del venturo iCloud, il Los Angeles Times lancia lo scoop sui costi del servizio: gratuito per il periodo iniziale e poi 25 dollari l'anno.

Con gli accordi con le Major chiusi nel cassetto, Cupertino sta per gettarsi nella mischia del Cloud Computing. Si tratta di condizioni eccezionalmente favorevoli alle etichette e:

Gli accordi finalizzati questa settimana fanno sì che Apple condivida il 70% di tutte le entrate derivanti dai servizi musicali di iCloud con le etichette; il 12% viene girato ai detentori dei diritti mentre ad Apple resterà il 18%, hanno affermato persone a conoscenza dei termini del compromesso.

Non è chiaro ancora se iCloud includerà ulteriori servizi non collegati alla musica, ma la buona notizia è che sembra saranno previsti forti sconti e incentivi per studenti ed insegnati, oltre che per chi acquista un nuovo Mac o altri prodotti con la mela. Qualcosa, per intenderci, tipo "compri un Mac, ricevi un iPod touch e due anni di iCloud completamente gratuito" dopodiché la spesa annuale dovrebbe attestarsi sui 25$ l'anno, il che -per gli standard della mela- è oggettivamente molto concorrenziale.

Nessun mistero invece sull'icona del nuovo servizio, rappresentata da una nuvoletta stilizzata su uno sfondo di metallo graffiato. La foto, che vedete qui sopra, fa parte di un set carpito direttamente dal Moscone Center di San Francisco dove proprio in queste ore fervono i preparativi per il WWDC, un evento che si preannuncia ricco di succose novità.

  • shares
  • Mail
12 commenti Aggiorna
Ordina: