MacBook Air: calano le scorte in attesa dei nuovi modelli


Diverse fonti sparse per tutto il globo hanno recentemente informato 9to5Mac che scorte e consegne del MacBook Air languono in attesa del rumoreggiato aggiornamento della gamma a giugno luglio. Niente di sconvolgente, comunque, si tratterà a quanto pare di un refresh di routine.

Ultimamente, dell'ultra sottile con la mela se ne parlava sostanzialmente per due ragioni: un po' per i prototipi col cuore ARM e un po' per l'abbassamento generale dei prezzi, tanto per i prodotti refurbished che quelli nuovi commercializzati nelle grandi catene d'elettronica a stelle e strisce. Ora appare invece evidente che le scorte iniziano a calare pericolosamente, segno che i nuovi modelli attesi per l'estate e di cui si parla già da qualche mese sono praticamente in arrivo, forse già nelle prossime settimane.

In realtà, le indiscrezioni provenienti dai partner asiatici di Cupertino suggeriscono un modesto update che ricorda quanto già visto di recente su iMac e MacBook Pro, vale a dire piccolo speedbump del processore Intel SandyBridge e porta Thunderbolt. E visto che CPU di tale stirpe sono oramai presenti anche sui MacBook Air-killer di Samsung, Dell e Asus, sarà il caso che Apple inizi ad accantonare il vecchio Core 2 Duo in favore di qualcosa di più recente. Non foss'altro che per mantenere il suo primato di vendite e gradimento nel pubblico.

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: