Un giudice ordina a Samsung di mostrare ad Apple i suoi prototipi


Secondo quanto si legge su Courthouse News Service., il giudice federale che presiede il dibattimento sull'eventuale violazione del copyright di Samsung ai danni di Apple, avrebbe ordinato al colosso dell'elettronica coreano di mostrare diversi prototipi dei suoi futuri smartphone e tablet. Le basi, afferma la donna, ci sarebbero tutte.

Nella visione del giudice Lucy Koh, Apple avrebbe prodotto prove a sufficienza per aprire l'ipotesi di reato, e per questa ragione ha ordinato di consegnare ai legali di Cupertino ben 5 prototipi di prodotti non ancora commercializzati:

Samsung ha 30 giorni per consegnare i sample, il packaging e gli inserti relativi ai suoi smartphone Android Galaxy S2, Infuse 4G e Infuse 4G LTE, e parimenti quelli dei tablet Galaxy Tab 8.9 e Galaxy Tab 10.1. Non verrà richiesto a Samsung di sentire in qualità di testimoni i suoi dirigenti.

In questo modo, Apple avrà modo di valutare se e a quali altri dispositivi sarà possibile estendere le accuse di plagio. Tra le prove, si legge, la mela avrebbe depositato diversi stralci di giornali e comunicati stampa che riportavano la notizia di un restyling completo al Samsung Galaxy Tab 10.1 subito dopo il debutto dell'iPad 2, e persino un'apparizione in tv di un dirigente Samsung che si riferisce in modo esplicito al "sottilissimo iPad 2" e alla necessità di ispirarsi ad esso.

  • shares
  • Mail
23 commenti Aggiorna
Ordina: