Apple pronta a lanciare i suoi servizi di streaming musicale a giugno

iTunes Cloud Streaming
Apple sarebbe pronta a lanciare un nuovo servizio di streaming musicale online il prossimo mese di giugno. Apple avrebbe stretto un accordo con "almeno tre fra le maggiori case discografiche", specifica il The Economic Times. Delle maggiori case discografiche, la Universal Music Group è quella che probabilmente non ha trovato un accordo con Apple sui servizi di streaming. EMI Music, Sony Music Entertainment e Warner Music Group invece dovrebbero presto offrire la musica sulla quale possiedono i diritti nei servizi di iTunes Live Stream.

iTunes Live Stream permetterà di ascoltare musica in streaming dai server Apple e probabilmente sarà attivo su diversi dispositivi, dal Mac all'iPhone e l'iPad. Si pensa che lo streaming musicale di iTunes sarà annunciato durante la WWDC, che si aprirà a San Francisco il 6 giugno. Nel passato Apple ha approfittato di quest'evento per presentare al pubblico le sue novità tecnologiche.

Nelle ultime settimane, anche Amazon e Google hanno annunciato i loro servizi musicali online. Amazon lanciò nel marzo scorso i servizi musicali Cloud Drive e Cloud Player; con essi gli abbonati possono effettuare l'upload della loro musica sui server di Amazon per poi riprodurla su un computer o uno smartphone Android, in modo simile a quanto offrono Ubuntu One o Grooveshark. Google Music invece è ancora in fase beta e accessibile unicamente su invito. Non vende musica e permette solo agli utenti di caricare musica sul cloud.

Apple promette offrire servizi più articolati, in parte grazie all'interfaccia di iTunes che permette un accesso diretto a 200 milioni di utenti e che ha finora venduto 10 miliardi di brani musicali. Per concludere, Amazon e Google hanno lanciato i loro servizi musicali online senza stringere accordi con le quattro maggiori case discografiche, un accordo che sembra essere l'asso nella manica dell'Apple iTunes Live Stream.

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: