Playboy sbarca su iPad... come web app

iPlayboy
Playboy è sbarcato finalmente su iPad, scavalcando gli ostacoli della politica dell'App Store sui contenuti a luci rosse e proponendosi come web app. Prima di arrivare sotto forma di iPlayboy, la rivista aveva accettato di essere presente sull'App Store ma parzialmente censurata, sottostando alla rigida policy dell'App Store sui contenuti ritenuti osceni.

A inizio anno, il fondatore dell'impero Playboy Hugh Hefner aveva annunciato l'arrivo della rivista su iPad e senza censure. Ora la cosa è fatta, e la rivista pornografica per eccellenza è stata resa disponibile su iPad dalla Playboy Enterprises, la casa editrice di Hefner. In quanto web app, iPlayboy è in pratica di un link che ridirige il browser su sul sito web ottimizzato per iPad i.playboy.com.

Si tratta in pratica di un servizio web a pagamento. Diverse forme di abbonamento sono offerte agli utenti: 8$ per un mese (5,60€), 60$ per un anno (42€) e 100$ per due anni (70€). Sono disponibili tutti i numeri di Playboy mai pubblicati in versione integrale digitale, dal dicembre 1953 con Marilyn Monroe in copertina fino al numero attualmente in edicola. Inoltre, iPlayboy proporrà a partire da giugno anche materiale multimediale, con video in esclusiva ed altro materiale creato espressamente per la pagina web.

iPlayboy
iPlayboy
iPlayboy
iPlayboy, indice

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: