Malware su Mac: Apple chiede di non confermare

mac defender

Alcuni funzionari Apple hanno istruito membri del team di supporto della compagnia a trattenersi dal confermare che il Mac di un cliente è stato infettato con malware o dall'assistere nella rimozione di programmi "maligni". La notizia è stata diffusa da Ed Bott di ZDNet, il quale ha citato un documento interno intitolato "About 'Mac Defender' Malware", aggiornato al 16 Maggio.

Il documento parla del trojan, apparso all'inizio di questo mese e mascherato da software di sicurezza per piattaforma OS X, e lo classifica come "Issue/Investigation In Progress." Nel documento viene espressamente chiarito che:

L'AppleCare non copre il supporto per la rimozione del malware. Non dovete né confermare né smentire se il Mac del cliente sia infettato o meno.

La nota informativa è stata diffusa quando le segnalazioni degli attacchi a Mac sono schizzate alle stelle, secondo Bott. In discussions.apple.com se ne parla almeno in 200 casi separati nei quali gli utenti lamentano un comportamento errato del Mac dovuto al malware. Uno degli utenti sul forum spiega:

Alcuni siti porno hanno iniziato a spuntare sul mio MacBook Pro, si tratta di un virus? Non ho mai avuto virus sul Mac prima d'ora e uso Mac da anni. Aiuto!

Coloro che hanno creato Mac Defender ingannano le vittime presentando immagini che simulano una scansione delle macchine. Le immagini poi dichiarano il Mac infettato da malware pericolosi e chiedono gli utenti di scaricare e installare un pacchetto antivirus. Chi ci casca, automaticamente infetta la propria macchina, in modo simile a quanto accade a molti utenti Windows da anni.

[Via Register]

  • shares
  • Mail
36 commenti Aggiorna
Ordina: