Jay Carney alla Apple? C'è chi dice 'Si'.

Jay Carney, l'ex portavoce della Casa Bianca potrebbe andare a lavorare dalla parti di Cupertino. Il rumor viene regolarmente smentito... e regolarmente ritorna.

Jay Carney (16 ott 2013)

Dalla Casa Bianca all'Astronave Apple: questo potrebbe essere il percorso dell'ex-portavoce di Barack Obama, Jay Carney. Da quando Katie Coton è andata in pensione in primavera, dopo 18 anni di servizio a Cupertino in collaborazione stretta con Steve Jobs prima e Tim Cook poi, il posto di Direttore della Comunicazione è vacante ad Apple. Si tratta di un ruolo abbastanza delicato, anche se centrale nelle strategie di mercato della Mela, un ruolo che ben si adatterebbe a Carney, abituato com'è a giostrare con giornalisti e situazioni difficili.

La notizia, fatta circolare inizialmente da Re/code è stata rapidamente smentita da Apple, che ha tenuto a specificare che non c'era nulla di vero, tant'è che Tim Cook non aveva neanche mai incontrato Jay Carney. L'argomento sembrava quindi chiuso ed anche in modo abbastanza deciso.

Invece Bloomberg rilancia la storia, spiegando che Carney non ha ancora deciso quale sarà il suo prossimo lavoro, anche se la proposta di Apple è ancora sul tavolo. La notizia verrebbe da una persona molto vicina a Carney, che ha tenuto a restare anonima, ma che ha anche tenuto a spiegare che le discussioni fra Apple e Carney continuano privatamente, anche se nessun accordo è stato finora raggiunto.

Carney ha 49 anni ed ha lavorato come direttore dell'ufficio di Washington per Time magazine, prima di raggiugnere lo staff della Casa Bianca dopo l'elezione di Barack Obama in qualità di direttore della comunicazione del Vice Presidente Joe Biden. Quando Robert Gibbs ha dato le dimissioni da portavoce presidenziale nel febbraio 2011, Jay Carney ne ha assunto il ruolo. Il mese scorso Josh Earnest è succeduto a Jay Carney nel ruolo di portavoce della Casa Bianca e, da allora, Carney è sul mercato.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail