Sentenza Apple contro Kodak: non c'è violazione di brevetti

Apple contro Kodak in una causa legale
La Kodak non è responsabile per violare i diritti di Apple sui due brevetti contestati, ha dichiarato il giudice Robert Rogers della U.S. International Trade Commission. La decisione del giudice sarà rivista da 6 membri del ITC, ma questa sentenza sembra mettere un punto conclusivo alla vicenda che vedeva contrapposte Apple e la Eastman Kodak Co. su alcuni brevetti relativi alle fotocamere digitali.

Nel gennaio 2010, Eastman Kodak aveva denunciato Apple e RIM presso la Corte Distrettuale di New York per la violazione di alcuni brevetti di sua proprietà. Kodak aveva venduto l’uso della sua tecnologia a 30 altre società, tra cui le maggiori produttrici telefoniche, ma la trattativa con Apple e RIM non era approdata a nulla. La reazione di Kodak è stata quindi di denunciare le due società che facevano un uso - secondo lei - della sua tecnologia senza pagarne i diritti. Nel marzo 2011, la ITC ha dichiarato di revisionare il caso, inizialmente a favore di Apple e RIM.

Apple aveva quindi contro-denunciato Kodak per la presunta violazione di due suoi brevetti, una denuncia che si è ora conclusa positivamente per Kodak. Il portavoce di Kodak, David Lanzillo, ha dichiarato: "Siamo compiaciuti... e stiamo attendendo il verdetto completo della commissione della ITC sul nostro caso pendente contro Apple e RIM." Il verdetto definitivo della ITC è atteso per fine giugno.

[Via Democrat and Chronicle]

  • shares
  • Mail