Apple vale più del baseball


Prendetelo come un divertissement per dare inizio ad una dura settimana di lavoro, o come una curiosità da raccontare agli amici. A quanto pare -e a fare i conti sono quelli di Fortune- Apple attira nei suoi store fisici 4 volte la quantità di persone che negli USA va allo stadio per guardare le partite della Major League Baseball. Da ciò si ricava, per ovvia conclusione, che Apple è dunque più popolare del baseball.

I numeri parlano chiaro, nel solo ultimo trimestre fiscale gli Apple Store hanno dato il benvenuto a qualcosa come 71,1 milioni di clienti, in lieve calo rispetto ai 74,5 milioni del precedente che tuttavia contemplava anche le festività natalizie; la Major League Baseball di contro ha richiamato nei suoi stadi 73,6 milioni di appassionati in tutto il 2010:

Potrebbe essere che Apple sia più popolare dello sport nazionale americano? Di certo c'è che la società rende più del baseball professionistico. Le entrate di Apple per l'anno fiscale 2010 sono state 65,2 miliardi di dollari, di cui 9,8 miliardi derivati solo dagli Apple Store, mentre quelle della MLB arrivavano a 7 miliardi di dollari.

E non è un caso, complice anche la crisi, che dopo un lieve miglioramento tra il 2006 e il 2008, il pubblico sportivo sia tornato a calare, proprio mentre l'Apple Store iniziava a far faville tra gli utenti. Dopotutto, la partita si può guardare anche dall'iPad sul divano in salotto, e poi -a differenza dello stadio- una visita all'Apple Store è un passatempo gratuito. E di questi tempi, fa una grossa differenza.

  • shares
  • Mail
15 commenti Aggiorna
Ordina: