AT&T conferma: Nessun nuovo iPhone a giugno o luglio


Molte indiscrezioni sono concordi nel ritenere che nel corso del WWDC, che si terrà a partire dal 6 giugno, Apple non presenterà nessun nuovo modello di iPhone, ma qualche barlume di speranza ogni tanto aleggia tra gli analisti che non vedono di buon auspicio un ritardo di almeno tre mesi sulle canoniche scadenze alle quali Apple ci ha abituato.

Un lettore di MacRumors ha ricevuto da AT&T la comunicazione che la data di scadenza per la sostituzione del proprio iPhone sovvenzionato sarà anticipata di cinque mesi. Il cliente ha quindi chiesto maggiori informazioni ad un operatore del customer care, che in un parte della risposta ha affermato:


Apple ci ha informato che non hanno pianificato di rilasciare l'iPhone nel periodo che va da giugno a luglio, sebbene sia prevista una nuova versione in futuro. Sfortunatamente non ci è stata comunicata una data di rilascio per il nuovo iPhone. Comunicheremo questa informazione sul nostro sito non appena sarà resa disponibile.

Questa affermazione non è stata confermata ufficialmente, per cui è da prendere con le pinze, ma se AT&T ha ridotto il periodo per la sostituzione dell'iPhone questo potrebbe effettivamente significare che l'iPhone 5 sarà presentato a settembre per essere poi commercializzato verso la fine del 2011, magari proprio a ridosso delle festività natalizie, anche se sicuramente non integrerà la tecnologia LTE.

I clienti di AT&T che hanno acquistato un iPhone a giugno potrebbero quindi sostituirlo con cinque mesi di anticipo, ovvero ad inizio 2012. Una mossa strategica che posizionerebbe sulla stessa linea di partenza AT&T e Verizion, che guarda caso ha cominciato a commercializzare l'iPhone 4 proprio ad inizio 2011.

[via macrumors]

  • shares
  • Mail
7 commenti Aggiorna
Ordina: