iOS 8 beta un video mostra lo Split-Screen

Nella beta di iOS 8 è presente ancora allo stadio embrionale il supporto allo Split-Screen


Aggiornamento del 12 giugno 2014 - A cura di xtom

Da diversi giorni tiene banco il mistero del cosiddetto Split-Screen in iOS 8, ovvero la possibilità di visualizzare contemporaneamente su un iPad due applicazioni affiancate, una rivoluzione per il sistema mobile di Apple, che non ha mai tradito la vocazione originale di visualizzare le applicazioni solo a schermo intero.

Inizialmente era trapelata l'indiscrezione che Apple stesse lavorando allo Split-Screen su iOS 8, ma poi era uscita la notizia che questa funzionalità non sarebbe stata annunciata nell'evento di presentazione del WWDC, come in effetti poi è stato.

Pochi giorni dopo il rilascio della prima beta di iOS 8 tuttavia lo sviluppatore Steven Troughton-Smith ha scoperto che nella springboard è presente il supporto allo Split-Screen, facendo così ben sperare nell'introduzione di questa utile funzionalità anche nella versione definitiva di iOS 8.

Troughton-Smith è però andato oltre riuscendo a far funzionare lo Split-Screen nel simulatore di iPad presente in Xcode, come potete vedere nel video di apertura, dove viene mostrato Safari ridimensionato ad 1/4, 1/2 e 3/4 della normale dimensione a pieno schermo. Per ridimensionare l'app viene utilizzata una particolare gesture effettuata con due dita e trascinando la schermata visualizzata a desta e a sinistra.

Da notare che il ridimensionamento di Safari a 1/4 e a 1/4 delle normali dimensioni riduce la barra degli strumenti in alto e fa apparire una barra degli strumenti in basso, proprio come nella versione di Safari per iPhone. Sembra quindi che Apple stia lavorando ad un sistema di ridimensionamento automatico delle app che permetta il funzionamento su schermi di diverse dimensioni, un po' come avviene per diversi siti web che adattano il layout della pagina in funzione della risoluzione del dispositivo, mostrando un'impaginazione diversa quando visualizzati su uno smartphone.

Il video di Troughton-Smith mostra solo un'app, ma non è da escludere che in futuro non riesca a farci vedere due app affiancate che funzionano in multitasking. Resta solo da capire come questa funzionalità potrà essere attivata, ma il concept mostrato nel video qui sotto rende bene l'idea di come il tutto potrebbe funzionare.

iOS 8 scovato nella beta il supporto allo Split-Screen

Aggiornamento del 10 giugno 2014 - A cura di xtom

Un mese fa era circolata l'indiscrezione che Apple potesse introdurre in iOS 8 il cosiddetto Split-Screen, ovvero la possibilità di visualizzare in multitasking due applicazioni affiancate sugli schermi degli iPad, funzionalità molto utile ed attesa da tempo.

Pochi giorni prima dell'evento di presentazione di iOS 8 tuttavia era trapelata la notizia che Apple non avrebbe annunciato questa funzionalità nel corso dell'evento di inaugurazione del WWDC 2014, come in effetti poi è stato.

Leggi: iOS 8, niente Split-Screen MultiTasking al WWDC 2014

La notizia ha fatto pensare che Apple non fosse interessata a proporre su iOS 8 questa funzionalità, ma in realtà c'è ancora qualche speranza. Lo sviluppatore Steven Troughton-Smith ha infatti scoperto che nella springboard della prima beta di iOS 8 è presente il supporto allo Split-Screen, permettendo di visualizzare due app affiancate riducendole a 1/4, 1/2 o 3/4 della loro dimensione.

Probabilmente Apple ha deciso di tenere ancora in stand-by il lancio di questa nuova funzionalità di iOS 8, che potrebbe essere presentata in contemporanea con il lancio dei nuovi iPad con processore A8 a 64 bit, atteso per il mese di ottobre.

In realtà la potenzialità dello Split-Screen potrebbe essere ancora maggiore di quello che si poteva immaginare, come mostrato nel concept del video di apertura, poiché Apple ha deciso di introdurre in iOS 8 l'estensibilità, che permette alle applicazioni di accedere ai dati di altre app ed interagire con esse. In questo modo sarebbe possibile visualizzare due app affiancate che possono scambiarsi dati, ad esempio utilizzare contemporaneamente un'app che permette di scattare una foto ed un'app che permette di elaborare in tempo reale l'immagine.

Se da un lato OS X Yosemite eredita la grafica ed alcune funzionalità da iOS, dall'altra iOS 8 si avvicina sempre di più a OS X, introducendo funzionalità che prima erano ad appannaggio solo del sistema operativo desktop della Mela. Non ci sarebbe quindi da stupirsi se prima o poi Apple lanciasse il cosiddetto iPad Pro o iBook, un dispositivo ibrido dotato di processore ARM a 64 bit, ma dotato di un sistema operativo con funzionalità desktop.

Leggi iBook da 12 pollici con processore ARM a 64 bit

iOS 8 su iPad visualizzerà due app contemporaneamente ?

iOS 8 split screen concept

Pubblicato il 14 maggio 2014 - A cura di xtom

Secondo alcune indiscrezioni raccolte da 9to5mac e provenienti da fonti che sono a conoscenza degli sviluppi in corso su iOS 8, Apple starebbe pensando di fornire una nuova funzionalità di multitasking sugli iPad che permette l'utilizzo contemporaneo di due applicazioni, che andrebbero ad occupare ciascuna metà dello schermo a disposizione.

Leggi tutte le novità di iOS 8

Nel video qui sopra viene mostrato proprio un concpet per iOS del cosiddetto split screen multitasking e del relativo funzionamento. Con il classico doppio click sul tasto home si entrerebbe nella modalità multitasking che mostra tutte le applicazioni aperte, sopra l'applicazione selezionata appare un tasto + che permette di aggiungere un'altra app. Le due applicazioni verranno quindi mostrate una a fianco all'altra sullo schermo dell'iPad, con la possibilità di spostare la linea di demarcazione delle due app per dare maggior risalto ad una delle due. Per uscire dallo split-screen sarà sufficiente entrare nuovamente nella modalità multitasking e far scorrere verso l'alto l'applicazione che si desidera chiudere.

Il tutto sembra molto semplice e funzionale e permetterebbe ad Apple di colmare una lacuna rispetto ai tablet Android e ai tablet Microsoft Surface che già dispongono di questa utile funzionalità, mutuata dal classico paradigma a finestre dei computer desktop. In passato Apple ha fortemente osteggiato il paradigma a finestre sull'iPad, rifiutandosi di approvare le app che in qualche modo lo ricreavano, ma non è affatto raro incappare in applicazioni che in realtà simulano in qualche modo il paradigma a finestra anche su iPad, per lo meno nello stesso contesto applicativo.

Sappiamo però che Apple sta lavorando anche al cosiddetto iPad Pro, che dovrebbe debuttare nel corso del 2015, un tablet con un display da almeno 12 pollici, sul quale effettivamente la possibilità di utilizzare due applicazione contemporaneamente sarebbe molto utile, sopratutto per gli utilizzi professionale ai quali è indirizzato il dispositivo.

Entro la fine dell'anno però è atteso anche un nuovo ultrabook della Mela, più sottile degli attuali MacBook Air e probabilmente dotato di processore ARM a 64 bit. Non sappiamo se questo notebook utilizzerà come sistema operativo esclusivamente OS X o se sarà in grado di far girare anche una speciale versione di iOS 8, ma in quest'ultimo caso il multitasking split-screen sarebbe una funzionalità imprescindibile. Per questo ultrabook Apple potrebbe quindi rispolverare lo storico nome iBook.

Leggi iBook da 12 pollici con processore ARM a 64 bit

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: