Facebook aggiorna l'app per iPhone e annuncia "Nearby Friends"

In queste ore Facebook ha lanciato un aggiornamento per l'app dedicata agli utenti iPhone, e già che c'era ha annunciato una interessante novità chiamata "Nearby Friends."

nearbyfriends-facebook

Facebook ha pubblicato su App Store la versione 9.0 dell'omonima applicazione per iPhone, che porta in dote -tra le altre cose- nuove funzionalità riguardanti il sistema dei commenti e altre novità minori. Si tratta in ogni caso di un update di routine; non vi aspettate quindi chissà quali migliorie o feature. La vera notizia, infatti, sta nell'annuncio che è seguito poco dopo.

In effetti l'unica novità di pregio per gli utenti comuni è costituita dalla possibilità di commentare le notizie; gli amministratori, invece, gradiranno certamente le funzioni di moderazione e approvazione dei post degli altri membri dei gruppi con cui collaborano. Il changelog, dunque, è veramente scarno, soprattutto per la versione italiana:

Novità nella versione 9.0


  • Rispondi direttamente ai commenti sulle notizie pubblicate dalle Pagine in cui questa funzione è attiva.

  • Gli amministratori di un gruppo possono esaminare e approvare facilmente i post in sospeso dei membri del gruppo.

Come sempre, Facebook per iPhone è gratuitamente disponibile sulla solita pagina dell'AppStore.

Detto questo, Facebook ha anche annunciato l'arrivo di una nuova feature ribattezzata Nearby Friends (in italiano qualcosa tipo "Amici nelle Vicinanze" o "Amici Vicini") che ci permetterà di restare ancora più in contatto coi nostri amici, e non soltanto in modo virtuale. Di per sé, il sistema funziona in molto simile a Trova i Miei Amici di Apple: quando è attivo, permette di conoscere la posizione dei propri contatti nelle vicinanze così da poter organizzare un incontro al volo. Ovviamente, saranno previste delle opzioni per regolamentare l'accesso alle informazioni di geolocalizzazione personali, e inoltre viene garantito che Nearby Friends sarà completamente opzionale, il che significa che la privacy non è a rischio (o più a rischio del solito, quanto meno).

Infine, il portalone blu giura che il servizio verrà attivato nelle prossime settimane sia per gli utenti iOS che Android, ma solo negli Stati Uniti. Sul debutto internazionale, invece, bocche cucite. Evidentemente, ci vorrà un po' più di tempo.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail