Apple: altri 30 miliardi per il buyback delle azioni?

L'investimento di Apple per ricomprare le proprie azioni aumenterebbe fino a 90 miliardi.

Nonostante Carl Icahn abbia mollato dopo tanto tira e molla, alla fine Apple potrebbe decidere di aumentare la somma di dollari destinata al buyback delle proprie azioni. Ne parla Toni Sacconaghi, analista di Bernstein Research, secondo il quale l'annuncio potrebbe avvenire durante la conferenza con cui la settimana prossima l'azienda di Cupertino riporterà i suoi risultati fiscali dell'ultimo quarto:

"Crediamo che Apple possa aggiungere 30 miliardi di dollari ai suoi attuali piani per ricomprare le azioni, fino alla fine dell'anno solare 2015."

Secondo Sacconaghi, la mossa dei vertici di Apple arriverebbe in risposta agli investitori e alle loro pressioni per avere dalla società un maggiore impegno nel ritorno di capitale. Ricordiamo che Apple aveva già annunciato, circa un anno fa, il buyback delle proprie azioni per un totale di 60 miliardi di dollari, che a questo punto potrebbero diventare 90 miliardi.

Come dicevamo a inizio post, nel corso dei mesi scorsi l'investitore Carl Icahn è stato in prima linea per spingere Apple a investire un maggior quantitativo di soldi nelle proprie azioni: partita da 150 miliardi, la sua richiesta è poi scesa a dicembre fino a 50 miliardi. Anche se lontani dalla cifra proposta dal magnate, i nuovi 30 miliardi contribuirebbero comunque a soddisfarne le richieste.

La conferenza di Apple per i risultati del Q2 FY14 è fissata per il prossimo 23 aprile.

timcook-lista-fortune

Via | iClarified.com

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail