iBook 12 pollici, processore ARM, dual boot iOS e OS X ?

La transizione di OS X verso processori ARM potrebbe iniziare con un MacBook ibrido in grado di funzionare anche con iOS

iBook-ARM-64-bit

Sembra ormai certo che entro la fine dell'anno Apple lancerà un nuovo tipo di ultrabook dotato di display da 12 pollici, privo di ventola di raffreddamento, con touchpad privo di tasto meccanico ed ancora più sottile degli attuali MacBook Air.

Al momento tutti danno per scontato che questo inedito portatile sia un nuovo tipo di MacBook dotato di processore Intel e sistema operativo OS X, tuttavia che senso avrebbe inserire un nuovo ultraportatile esattamente a metà della gamma dei MacBook Air, già disponibile con schermi da 11.6 e 13.3 pollici?

L'ipotesi suggestiva è che questo nuovo ultrabook sia in realtà un dispositivo completamente nuovo dotato di un potente processore ARM a 64 bit, come il prossimo processore Apple A8 che equipaggerà i futuri iPhone 6, forse progettati più grandi dei predecessori anche per poter accogliere comodamente un processore così potente.

Da tempo si mormora che Apple stia lavorando per riportare OS X sui processori RISC, già nel 2012 era infatti trapelata la notizia che a Cupertino alcuni ingegneri si stessero proprio occupando di far girare il core di OS X su dei processori ARM e, date le caratteristiche di classe desktop dell'attuale Apple A7, non è da escludere che il prossimo Apple A8 sia assolutamente in grado di far girare con ottime prestazioni il sistema operativo OS X e le relative applicazioni.

L'utilizzo del processore A8 però aprirebbe la porta anche ad una versione desktop di iOS 8 in grado di girare su questo nuovo ultrabook in alternativa a OS X, con una sorta di dual boot o più semplicemente di girare in parallelo e di ibernarsi a piacimento, come in una virtual machine.

Il nome più adatto per un simile computer non potrebbe che essere iBook, riportando così in vita il colorato notebook con processore RISC della Mela.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • +1
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: