Nuove CPU Intel Haswell a maggio, in tempo per l'iMac low-cost

Le nuove CPU di stirpe Haswell di Intel destinate ai Desktop potrebbero giungere sul mercato già a maggio, il che spalancherebbe la porta ai nuovi iMac, e all'atteso modello low-cost.

series-9-intel-haswell

Stando alle fonti da Hermitage Akihabara riprese da TechPowerUp, pare che per maggio Intel abbia in serbo un aggiornamento della linea Desktop per i suoi processori Haswell; ciò aprirebbe le porte all'aggiornamento dei Mac previsto per il 2014, che gli analisti vaticinano entro un paio di mesi.

I nuovi processori, compresa la variante di punta Core i7-4790K, dovrebbero essere lanciati il 10 maggio nella maggior parte dei mercati del mondo, assieme al chipset Intel Z97 che fornisce migliori prestazioni coi drive M.2 SATA Express. Il balzo, in termini di velocità di clock, si attesterà sui 100 MHz in più e costituirà la naturale evoluzione delle CPU attualmente installate su tutti gli iMac nel catalogo Apple, con esclusione dell'entry level da 21,5" che sfrutta una versione speciale dell'i5-4570R potenziato con chip grafico Intel Iris 5200; può darsi che, in questo caso specifico, Intel abbia allo studio una soluzione particolare, ma i dettagli scarseggiano.

Certo è che, se le previsioni sono corrette, vedremo compiersi il vaticinio di KGI Securities, secondo cui Apple lancerà un modello di iMac più economico così da dare una spinta alle vendite un po' in sofferenza dell'ultimo trimestre fiscale:

Le nostre fonti indicano che l'ultimo modello di iMac Apple, rilasciato a metà 2012 con un design tutto nuovo, ha generato molte meno vendite del previsto a livello di consegne mondiali. Pensiamo che il prezzo sia stato fissato troppo alto ed il modello non è riuscito a fare breccia sui mercati esteri critici come la Cina.
Pensiamo quindi che Apple potrebbe offrire un modello di iMac più economico, per spingere le consegne nei mercati non statunitensi, per fronteggiare la concorrenza di Levono, HP e altri rivali.
Un iMac più economico potrebbe incrementare le consegne globali del 10-20% su base annua nel 2014.

Per quanto concerne i portatili, invece, è ancora tutto piuttosto nebuloso. In altre parole, non abbiamo la più pallida idea di quando Intel sarà pronta a sfornare le CPU Broadwell di prossima generazione adatte a MacBook Air e MacBook Pro. L'unica certezza è che, per le varianti low-end, se ne riparla almeno dopo il terzo trimestre fiscale dell'anno in corso; per quelle high-end, invece, è tuttora un mistero.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail