Come impostare una suoneria sull'iPhone dalle proprie canzoni

Le suonerie già presenti sull'iPhone sono classiche, ma possono venire a noia. Come fare allora per cambiare la suoneria dell'iPhone con un pezzo di nostra scelta?

Cambiare la suoneria dell'iPhone dovrebbe essere un'operazione semplice, e in un certo modo lo è. Sull'iTunes Store sono presenti numerosissime suonerie (a pagamento) da poter installare; basta andare sul menu Impostazioni > Suoni > Suoneria > Store (in alto a destra) e scegliere la suoneria che più ci piace. Ma se le suonerie disponibili nell'iTunes Store non convengono, allora bisogna ricorrere ad una app iOS o ad un altro programma su Mac o PC per impostare un file audio come suoneria. L'opzione preferenziale per Mac è usare Garageband, mentre per Windows, è quella di usare iTunes. Poi, per chi disponesse unicamente di iOS, allora ci vengono incontro le app dedicate.


Tramite iTunes


Sfruttando iTunes, è possibile creare un file audio che sarà poi sincronizzato con l'iPhone per importarlo e registrarlo come suoneria del telefono o dei messaggi. La procedura non è semplicissima, forse proprio perché Apple preferisce vendere suonerie che installarle gratuitamente sui suoi iPhone.

La procedura si può eseguire con iTunes 11 su un Windows PC o su un Mac ed è praticamente uguale per le vecchie versioni di iTunes. Basta aprire iTunes, selezionare dalla libreria col tasto destro la canzone prescelta e fare "Get Info" (Informazioni). Selezionare quindi Opzioni e spuntare i box Start Time e Stop Time ("Punto di inizio" e "Punto di fine"). Va scelto il tempo del brano da usare come suoneria; è consigliabile ascoltare il pezzo in precedenza e segnarsi quando si vuole che inizi e finisca, ma la durata totale non deve superare 30 secondi.

selezionare il brano

Click su OK, poi nuovamente tasto destro sul brano e poi selezionare Creare versione AAC affinché iTunes converta il brano. Questi apparirà come traccia duplicata, che si differenzierà da quella originale dalla durata più breve. Se non appare l'opzione di convertire il brano in formato AAC, vuol dire che le impostazioni di iTunes sono sul formato MP3: bisogna cambiarle nelle Preferenze. Dopo la conversione, non bisogna dimenticare di rimettere il brano di partenza alla sua lunghezza originale.

Col tasto destro, selezionare il brano da usare come suoneria, e mostrarlo in Finder (o in Windows Explorer) per poi cambiargli l'estensione da .m4a a .m4r, poi doppio-click sul file e aggiungerlo alla lista di suonerie della libreria di iTunes. Ora è praticamente fatta, il brano dovrebbe apparire nella libreria (altrimenti provare a rimuovere dalla libreria il brano musicale e tenervi unicamente la neo-suoneria); basta collegare l'iPhone e sincronizzare le suonerie, prendendo ben cura di aggiungere il brano appena creato fra le suonerie da sincronizzare. Nel menu dell'iPhone menu Impostazioni > Suoni > Suoneria, selezionare il brano appena caricato ed è fatta.

durata del brano

Tramite Garageband


La procedura per creare una suoneria con Garageband è simile a quella per iTunes: si seleziona prima la porzione del brano che si vuole usare come suoneria e poi si invia la suoneria alla libreria di iTunes. Qui però, il procedimento di conversione è tutto gestito da Garageband, così come l'esportazione verso la libreria di iTunes: quindi tutto molto più semplice. Una guida per Garageband 4.1.1 è stata pubblicata da Apple, così come la guida per Garageband '11.

Segnaliamo infine che il Mac App Store è pieno di convertitori gratuiti per m4r, che permetteranno di importare i nostri file WAV, MP3 o AAC come suoneria. Citiamone solo un paio di queste app: Music Converter (link diretto) e Ringtone Maker Lite (link diretto).

Tramite le app per iPhone


App suonerie

Il jailbreak, poi, permette di aver accesso alle directory che contengono i file che servono da suoneria. A questo punto, nulla di più facile, basta copiare il brano in formato m4r nella cartella /Library/Ringtones. Su Cydia è anche disponibile toneenabler che visualizza le suonerie disponibili, ma anche iBrickr (Windows) che effettua la conversione del file musicale per l'iPhone, prima di sincronizzarlo. Sendsong permette di scegliere qualsiasi brano dall'iPod e di spostarlo nella sezione Suonerie; da installare assieme a AppTapp. Infine segnaliamo ToneFxs, sempre disponibile su Cydia, che permette creare sull'iPhone stesso la propria suoneria.

Per chi non è smanettone o non vuole effettuare il jailbreak del proprio dispositivo, ma neanche vuole seguire con il “metodo iTunes”, l'App Store è letteralmente pieno di suonerie. Gratuite o a pagamento, ma c'è di tutto! Non vi forniremo neanche una lista di app: basta cercare "suonerie per iOS" su Google o direttamente sullo store online di Apple e ne spunteranno a bizzeffe.


      Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su


App Store

      e su


Google Play
    ed è gratuita.