iOS, Apple testa le Notifiche Push nell'app Mappe

Apple sta testando un tipo particolare di Notifiche Push per avvisare gli utenti dei problemi risolti all'interno dell'app Mappe. Per esempio dopo l'invio di una segnalazione.

notifiche-mappe



Alcuni utenti hanno casualmente scoperto che Apple sta lavorando ad un sistema di Notifiche Push all'interno dell'app Mappe di iOS 7. In particolare, si tratta di utenti che hanno inviato una segnalazione sulla cartografia nei giorni scorsi; a quel punto, il sistema ha chiesto loro se intendevano essere notificati o meno dell'eventuale risoluzione, e dopo un paio di giorni così è stato: l'avviso è comparso automaticamente nel centro notifiche dei loro iPhone.

Ovviamente, parliamo di lavori in corso, e questo spiega per quale motivo -nei forum di MacRumors- vengano segnalate con cadenza saltuaria e a macchia di leopardo. Di certo, non sappiamo quando e se saranno estesi al pubblico nella loro forma definitiva. La cosa, ad ogni buon conto, non può che essere annoverata tra le migliorie più gradite dell'OS mobile di Cupertino, tanto più se consideriamo che Google dispone di una funzione simile, con un sistema che informa via mail dello stato di avanzamento della segnalazione.

La possibilità di inoltrare i problemi della cartografia risale al settembre 2012, quando scoppiò il cosiddetto MapGate che costrinse Cupertino a correre ai ripari assumendo frotte di specialisti, chiedendo sforzi speciali ai suoi, rimodulando i toni sensazionalistici del marketing, e prodigandosi in scuse formali per l'errore fatto. Da allora, anche per merito delle acquisizioni nel settore (HopStop, Locationary, BroadMap, and Embark), le cose sono molto migliorate, ma non vi nascondiamo che per andare a colpo sicuro -spesso e volentieri- qui in Redazione preferiamo Google Maps alla controparte con la mela: tanto, metà delle volte finisce che Mappe non trovi mai quello che serve, nonostante si tratti di toponimi importanti o attività commerciali di un certo rilievo.

E voi come vi trovate con le Mappe Apple? E avete mai provato a inviare una segnalazione? Raccontateci la vostra esperienza nei commenti, su Twitter o sulla nostra pagina Facebook.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail