Apple Maps, Benoit Dupin passa da Amazon ad Apple per migliorare il search engine

Benoit Dupin, Vice Presidente del gruppo sulla Tecnologia di Ricerca A9.com, lascia il suo posto presso la divisione di proprietà di Amazon per unirsi ad Apple con l'incarico di migliorare il sistema di ricerca di Maps.


Dopo una tappa ad iOS 7.1 parte delle risorse di Apple è concentrata nella creazione e nello sviluppo della prossima versione del suo sistema operativo mobile, di cui già si vocifera da un po' di tempo. Parliamo ovviamente di iOS 8 uno dei punti salienti del quale sarà una nuova incarnazione, più funzionante ed intuitiva delle Apple Maps.

Il sistema di navigazione della società di Cupertino è cresciuto notevolmente da quando ha fatto il suo debutto autonomo ma presenta ancora dei difetti che Apple ha ben intenzione di correggere. Nella fattispecie il motore di ricerca, secondo una buona fetta di utenza, risulta incerto ed impreciso.

La soluzione a questo problema proviene direttamente da Amazon per unirsi alla schiera degli addetti ai lavori di Apple. Benoit Dupin occupava la posizione di Vice Presidente del Search Technology group di A9.com, sussidiaria che si occupa appunto dello sviluppo delle tecnologie legate al motore di ricerca.
apple-amazon-benoit-dupin

A9 Product Search è un piccolo gruppo di persone notevolmente brillanti che riduce in scala problemi complessi e si diverte nel farlo. Abbiamo un grande impatto sull'esperienza di ricerca di milioni di utenti nel mondo nell'aiutarli a trovare ciò di cui hanno bisogno.

Secondo quanto riporta 9to5mac, alcune fonti informate dei fatti Dupin entrerà appunto a far parte del team che sviluppa il motore di ricerca di Maps, mettendo la sua grande esperienza nel campo al servizio Apple probabilmente in una posizione manageriale. Maps non sarà inoltre l'unico servizio a beneficiare di questo nuovo acquisto poiché gli sforzi dello stesso team sono diretti anche ad iTunes Store e App Store.
Questo non è il primo “scambio” che avviene tra Amazon e Apple, basti pensare ad esempio al passaggio di William Stasior, anche lui esperto di ricerca e navigazione, assunto poi come capo della divisione Siri.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail