Steve Jobs e la bacchetta magica della Apple TV

I vertici di Cupertino hanno rivelato una email di Steve Jobs in cui parlava delle future caratteristiche della Apple TV

Steve-Jobs-Apple-TV

Tra i vari documenti che costituiscono gli atti legali della causa che vede contrapposta Apple a Samsung, i manager di Cupertino hanno inserito anche una email di Steve Jobs, nella quale il fondatore di Apple descrive le caratteristiche di cui potrebbe essere dotata una nuova Apple TV.

L'email fu scritta da Steve Jobs nel 2010 in occasione della Top 100, una riunione segreta che si tiene ogni anno con i vertici dell'azienda per definire le strategie per l'anno venturo, ma date le condizioni di salute di Jobs, la si può interpretare come una sorte di testamento:


- Strategia: sta nei giochi del salotto di casa ed è un accessorio indispensabile per i dispositivi iOS
- vendite fino ad oggi, proiezioni per il prossimo periodo natalizio
- aggiungere contenuti:
- NBC, CBS, Viacom, HBO, ...
- abbonamenti TV?
- dove possiamo andare da qui?
- applicazioni, browser, bacchetta magica?

Jobs si chiede quindi quali potrebbero essere gli sviluppi della futura Apple TV, immagina delle apposite applicazioni scaricabili dall'App Store ed un browser, per navigare su Internet, ma quello che stupisce di più è senz'altro la bacchetta magica.

Secondo alcuni Jobs immaginava una sorta di controller tipo il wiimote della Nintendo, con lo scopo di gestire le applicazioni in modo intuitivo, ma sopratutto per trasformare la Apple TV in una vera e propria console di gioco, per fare concorrenza proprio alla Wii della Nintendo, ma anche alla PlayStation di Sony ed alla Xbox di Microsoft.

Quanto fatto da Amazon con la fire TV dimostra che ormai i tempi sono maturi per trasformare questi piccoli set-top-box in vere e proprie console di gioco, l'hardware oramai è talmente potente, con processori a 64 bit e schede grafiche di ultima generazione, che non ha niente da invidiare ai più blasonati concorrenti, ma sopratutto il parco giochi di iOS è talmente vasto, che una simile Apple TV potrebbe mettere in crisi gli attuali leader del settore.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail