iPhone 6 da 5.5'', possibile ritardo del lancio a causa di problemi con la batteria

Secondo alcune nuove indiscrezioni trasmesse da fonti industriali, il lancio del modello più grande del nuovo iPhone 6, che potrebbe chiamarsi iPhone Air, verrà ritardato a causa di alcuni problemi nella reperibilità delle batterie ultra-sottili.


iphone-6-batterie


Aggiornamento del 22 Aprile 2014 a cura di Carlo

Man mano che passano le settimane ed i mesi, e nonostante l'encomiabile abilità di Apple nel mantenere sopra le sue nuove creazioni un pesante drappo di mistero, grazie ad i rumors ed alle notizie trapelate attraverso la macchina dell'industria è possibile comporre un quadro che illustra il prossimo futuro dell'iPhone.

Sappiamo già da un po' che la società di Cupertino ha in programma di lanciare non uno bensì due nuovi modelli di smartphone che in questo caso saranno separati per design dalle differenti dimensioni dei display da 4,7 pollici e da 5,5 pollici.

Fino ad ora le indiscrezioni asserivano che i due telefoni sarebbero stati presentati e lanciati a breve distanza l'uno dall'altro; inizialmente si parlava della fine dell'estate e l'inizio dell'autunno, poi di un periodo che intercorre tra settembre e dicembre. I piani potrebbero cambiare ancora una volta però, almeno stando a quanto riportato dal Commercial Times di Taiwan (Tradotto) a sua volta citato da AppleInsider.

L'uscita del modello da 5,5 pollici, il secondo a venire alla luce, potrebbe slittare addirittura nel 2015 e la causa sarebbe la difficoltà nel produrre la batteria per tale dispositivo. Lo smartphone non sarà infatti solo più grande ma anche più sottile e richiede una batteria dallo spessore inferiore ai 2 millimetri, componente non semplice da realizzare.

La fonte aggiunge che il nuovo modello, che includerà un processore A8, sensore per le impronte digitali, fotocamera con OIS e schermo in vetro di zaffiro, verrà chiamato iPhone Air proprio in qualità del suo spessore ridotto.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

iPhone 6 da 4,7'' in produzione a luglio, versione da 5,5'' a settembre


iPhone 6 rendering
Aggiornamento di giovedì 9 aprile 2014, a cura di Ruthven.

Apple prepara la produzione in massa degli iPhone 6. Il sito giapponese EMSOne è stato il primo a segnalare una notizia del Taiwan's Industrial and Commercial Times riguardante la pianificazione della produzione ormai prossima della prossima generazione di iPhone.

Secondo quanto riferito dai media orientali, Apple separerà la produzione in due periodi, producendo massivamente gli iPhone 6 con display da 4.7 pollici nel mese di luglio, per poi dedicarsi agli iPhone 6 nella versione da 5.5 pollici, i quali entreranno in produzione a settembre 2014. L'iPhone 6 sarà lanciato sul mercato nell'ultimo trimestre dell'anno e prima del periodo natalizio.

Sembra quindi che le due versioni di iPhone 6 possano arrivare nei negozi contemporaneamente. Altre indiscrezioni hanno però riportato che Apple sarebbe pronta entro maggio per la produzione dei display da 4,7 pollici, destinata ad arrivare sul mercato in autunno, mentre la versione con schermo da 5,5 pollici potrebbe subire dei ritardi ed essere commercializzata in un secondo momento. L'analista di UBS Steve Milunovich aveva infatti anticipato che nel 2014 sarebbe stato lanciato unicamente un iPhone da 4,7'' fra agosto e settembre, con un lancio tardivo previsto per modello con display da 5.5 pollici, forse addirittura nel 2015.

In ogni modo, rispetto alle notizie che sono circolate finora, sembra che la produzione dell'iPhone 6 da 4,7'' stia accumulando un leggero ritardo, mentre potrebbe essere addirittura anticipata quella dell'iPhone 6 con lo schermo più grande. Se queste notizie originate dal Taiwan's Industrial and Commercial Times verranno confermate, vorrà dire che i fornitori di Apple avranno risolto le difficoltà di messa a punto dei display da 5.5 pollici destinati alla versione più grande del prossimo iPhone.

iPhone 6: schermo da 4,7 pollici a settembre, 5,5 pollici in ritardo?


iphone_6c_progetto
Aggiornamento del 1 aprile 2014 - A cura di Rosario.

Stando alle ultime voci di corridoio in merito al nuovo iPhone 6, esso arriverà sul mercato con due diverse dimensioni del display: uno "base" da 4,7 pollici e uno più grande da 5,5 pollici. Se questa news è ormai risalente a qualche giorno fa, oggi ci arrivano ulteriori indicazioni su quella che dovrebbe essere la partenza della produzione dei suddetti schermi.

Nel dettaglio, Apple sarebbe pronta a dare il via entro maggio ai propri fornitori per la versione del display da 4,7 pollici, destinata ad arrivare sul mercato in autunno: discorso diverso invece per lo schermo da 5,5 pollici, che potrebbe subire dei ritardi. Lo riporta Reuters, citando fonti vicine alla catena dei fornitori dell'azienda di Cupertino.

La gold profonda di turno, rimasta ovviamente anonima, parla di Japan Display, Sharp e LG Display (di proprietà di LG) già contattate da Apple per la realizzazione degli schermi: raggiunte dall'agenzia, le aziende produttrici hanno rifiutato di commentare le voci di corridoio. La decisione di rimandare la produzione dei display da 5,5 pollici risiederebbe nel processo più complicato rispetto all'altro schermo, che dunque potrebbe partire con il primo ciclo di produzione di massa per non mancare l'appuntamento autunnale.

Riassumendo i rumor sul nuovo iPhone 6, sembra ormai certo che esso sarà dotato di uno schermo superiore a quello da 4 pollici di iPhone 5s e 5c, con la possibilità come dicevamo di vedere anche un'ulteriore versione da 5,5 pollici ad affiancare quella da 4,7 pollici.

iPhone 6 a settembre in due taglie secondo i giapponesi


iPhone-6-settembre
Scritto da xtom, mercoledì 26 marzo 2014.

Appare ormai scontato che il prossimo iPhone 6 a avrà un display più ampio di quello da 4 pollici dell'iPhone 5, varie indiscrezioni parlano di un diagonale di 4.7 pollici e di un corrispondente aumento della risoluzione.

Alcuni affermano che Apple stia lavorando anche ad un iPhone dotato di un display ancora più grande, da ben 5.5 pollici, ma il debutto di questo modello entro la fine dell'anno non è poi così certo.

Il quotidiano giapponese Nikkei sostiene però che i produttori giapponesi siano pronti ad avviare la produzione di questi due display per permettere la commercializzazione a settembre dell'iPhone 6:


I produttori hanno cominciato a realizzare i sensori dei touchscreen ed i chip necessari per i display a cristalli liquidi del prossimo iPhone 6.
La produzione di massa dei pannelli LCD verrà avviata nel corso del trimestre di Aprile-Giugno nelle fabbrica di Sharp a Kameyama, nell'impianto di Japan Display a Mobara ed in altre fabbriche, secondo quanto riportato dalle fonti.
Anche LG Electronics produrrà questi pannelli, dotati di una risoluzione significativamente superiore rispetto a quella dei modelli correnti.

L'indiscrezione del Nikkei sembra molto precisa, in quanto per la prima volta vengono citate le aziende che produrranno i display del prossimo iPhone, tra queste compaiono due grosse aziende giapponesi, che forse erano sfuggite ai calcoli delle precedenti indiscrezioni.

Ad ogni modo non è affatto detto che entrambi i display siano destinati al prossimo iPhone 6, Apple potrebbe anche aver pensato ad un nuovo tipo di dispositivo, un grosso iPod o un piccolo tablet.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: