Mac OS X 10.6.6 frugherà nel Mac App Store per aprire file non supportati


Ecco una delle chicche che ci aspettano con l'arrivo dell'imminente Mac OS X 10.6.6 e che ci danno il polso della profonda integrazione cui Apple ci abitua continuamente. Al tentativo di apertura di un file non supportato, il sistema proporrà all'utente la ricerca sul Mac App Store delle app in grado di farlo.

A scoprirlo sarebbe stato un utente sui forum di MacGeneration. Tentando l'apertura di un file sconosciuto il suo Mac, su cui è installata la build 10J537 dell'update in arrivo a gennaio, gli avrebbe proposto di scegliere un'applicazione nota, di annullare o di cercare automaticamente sullo store. Qualcosa di molto simile ai servizi che propone Microsoft da tempo sui propri OS, solo un po' più pratico, perché fornisce direttamente la soluzione al problema in punta di cursore.

[Via 9to5Mac]

  • shares
  • Mail
17 commenti Aggiorna
Ordina: