Google Android Wear, il progetto di Mountain View per i dispositivi indossabili

Come annunciato nei giorni scorsi, Google ha lanciato ufficialmente Android Wear, il progetto dedicato ai dispositivi indossabili che faranno concorrenza all'iWatch che verrà.

Come largamente anticipato dai rumors delle scorse settimane, Google ha finalmente annunciato il suo progetto di dispositivi indossabili basati su Sistema Operativo Android. Si chiama "Android Wear" e anch'esso brucia sul tempo Apple col suo vociferato iWatch.

A differenza dell'omologo Samsung, il progetto Android Wear non consiste in un gadget progettato e assemblato da Mountain View, quanto piuttosto in una serie di strumenti dedicati ai produttori di terze parti. E questa, se non è chiaro, è la prossima rivoluzione digitale:

La maggior parte di noi è raramente senza un orologio tra le mani. Questi potenti supercomputer ci tengono connessi al mondo e alle persone che amiamo. Ma siamo solo all'inizio; abbiamo a malapena grattato la superficie di quel che è possibile fare con la tecnologia mobile. Ecco perché siamo così emozionati riguardo i dispositivi indossabili. Essi possono comprendere il contesto del mondo attorno a voi, e ci si può interagire in modo semplice ed efficiente, semplicemente con uno sguardo oppure parlando.

android-wear

Android Wear fornirà un qualche supporto al monitoraggio della salute degli utenti, e inoltre permetterà di ricevere notifiche, messaggi e aggiornamenti dalle app di social networking; ovviamente, includerà funzionalità Google Now alla maniera di Glass: basterà pronunciare il comando "Ok Google" per poter fare domande, inviare messaggi, impostare sveglie e molto altro.

Tutte le informazioni attualmente disponibili sono state concentrate in una nuova sezione del sito Google dedicato agli sviluppatori. Presto, tuttavia, seguiranno nuove risorse ed API. Partnership strategiche sono state strette con Asus, HTC, LG, Motorola e Samsung, ma anche con Broadcom, Imagination, Intel, Mediatek, Qualcomm e Fossil Group; i primi dispositivi col cuore Android dovrebbero giungere sul mercato già nel prossimo trimestre.

LG ha fatto circolare stamane un comunicato stampa in cui annuncia festante:

"Lavorare con Google a questo importante progetto è stata l'occasione per realizzare la perfetta sintesi tra design e progettazione ingegneristica," ha affermato Dr. Jong-seok Park, President e CEO di LG Electronics Mobile Communications Company. "Con LG G Watch, LG prosegue il cammino intrapreso nel campo dei dispositivi wearable, dopo il lancio del 2009 di Watch Phone, il primo orologio 3G al mondo con schermo touch-screen, e del 2008 di Prada Link. Siamo sicuri che un dispositivo così ben progettato sia perfettamente in grado di conquistare un mercato in rapida evoluzione qual è quello dei wearable.

E intanto, a Cupertino ancora tutto tace, mentre monta inesorabile la curiosità degli utenti.


    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail